Quantcast

Assogestioni

Raccolta: Amundi, gruppo Intesa Sanpaolo e Poste Italiane sul podio di ottobre

Secondo la mappa mensile di Assogestioni, nel mese di marzo l’industria del risparmio gestito ha registrato una raccolta netta di circa 9 miliardi di euro

Tommaso Corcos riconfermato a capo di Assogestioni

Tommaso Corcos, presidente di Assogestioni

La raccolta del mese di marzo, secondo la mappa mensile del risparmio gestito di Assogestioni, vede sul primo gradino del podio Amundi, che sfiora i 2 miliardi di euro grazie all’ottimo risultato dei fondi aperti a 1,5 miliardi. Al secondo posto il gruppo Intesa Sanpaolo poco sopra il miliardo e mezzo, con i fondi aperti Eurizon sugli scudi. Al terzo posto c’è Poste Italiane, che supera gli 840 milioni grazie al risultato delle gestioni di portafoglio istituzionali.

Nel mese di marzo l’industria del risparmio gestito ha totalizzato circa 9 miliardi di euro di raccolta. La spinta arriva dai fondi aperti che, con 7,5 miliardi di sottoscrizioni, mettono a segno il dato migliore da giugno 2017. Inoltre, nel mese le gestioni di portafoglio richiamano 1,2 miliardi. Questi numeri portano la raccolta provvisoria del primo trimestre a superare i 23 miliardi. Con un incremento di circa 30 miliardi rispetto al mese di febbraio, il patrimonio gestito raggiunge un nuovo primato oltre i 2.445 miliardi. Poco più della metà degli asset, 1.230 miliardi, è investita nelle gestioni collettive, mentre i restanti 1.215 miliardi sono impiegati nei mandati. I risparmiatori affidano 6 miliardi ai fondi di lungo termine e, in particolare, ai prodotti azionari (+2,9 miliardi), ai bilanciati (+1,8 miliardi) e agli obbligazionari (+1,3 miliardi).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo