Quantcast

Sostenibilità

Risparmio energetico: il gruppo Sesa acquisisce Pm service

Nasce così un polo di competenze in ambito digital green e sostenibilità ambientale

Risparmio energetico: il gruppo Sesa acquisisce Pm service

Sesa (“SESA” – SES.MI), operatore di riferimento in Italia nel settore dell’innovazione tecnologica e dei servizi informatici e digitali per il segmento business, ha acquisito in data odierna tramite la società interamente controllata Computer Gross S.p.A., attiva nel settore Value Added Distribution (“VAD”), un ulteriore 51% di P.M. Service S.r.l. (“PM Service”), incrementando la propria partecipazione dal 19% al 70%.

PM Service, costituita nel 1999, con un capitale umano di circa 25 risorse e sede a Pontassieve (FI), offre tecnologia e servizi di assistenza specialistica per il risparmio energetico con ricavi annuali di circa Euro 30 milioni ed un Ebitda margin atteso in linea con quello medio del Gruppo Sesa. Grazie all’integrazione dell’offerta dei vendor tecnologici di PM Service con quella più ampia di Computer Gross si costituisce un polo di competenze in ambito di sostenibilità ambientale e digital green, con prospettive di crescita ulteriore nei prossimi esercizi.

L’acquisizione è stata realizzata sulla base di prezzi in linea con i parametri EV/Ebitda (4,75x) di riferimento generalmente applicati dal Gruppo Sesa e prevede il coinvolgimento dei soci fondatori e key people Massimo Innocenti e Andrea Parrini, che manterranno quote di partecipazione di minoranza e ruoli apicali nella gestione di PM Service, con meccanismi di Earn Out ed obiettivi di crescita sostenibile nel lungo termine.

L’operazione di partnership con PM Service si inserisce nell’ambito della più ampia strategia del Gruppo Sesa di investimento attraverso i principali settori del Gruppo in progetti orientati all’innovazione tecnologica e alla sostenibilità ambientale.

Nell’ambito di tale strategia si evidenzia nel giugno 2020 l’acquisto del 55% di Service Technology Srl, con sede ad Arezzo, 5 milioni di ricavi e 20 risorse, operante nel settore refurbished technology ed il recente acquisto del 10% di Amaeco Srl, con sede a Modena, 1,5 milioni di ricavi attesi e 25 risorse, attiva nella consulenza e soluzioni IOT ed Industria 4.0 green a sostegno dei distretti del Made in Italy. L’offerta di servizi e soluzioni digitali per il risparmio energetico, grazie agli investimenti effettuati e le competenze delle risorse umane integrate, consentirà di affiancare imprese ed organizzazioni in percorsi digitali di miglioramento dell’ecosostenibilità complessiva, costituendo un polo italiano di eccellenza nel settore digital green, con ricavi attesi pari a circa 50 milioni nell’esercizio al 30 aprile 2022 ed un Ebitda margin accreativo rispetto a quello medio di Gruppo.

Il Gruppo Sesa conferma così il proprio impegno nel supportare lo sviluppo di modelli di creazione di valore innovativi e sostenibili a favore dei propri Stakeholder. Lo scorso gennaio 2021 l’Assemblea degli azionisti ha approvato all’unanimità l’integrazione dell’articolo 19 dello Statuto finalizzata ad orientare l’impegno degli amministratori a perseguire il successo e la crescita sostenibile a beneficio di tutti gli Stakeholder con il contestuale avvio del percorso di Certificazione B Corp, che permetterà di valutare e misurare l’impatto del Gruppo Sesa in materia di sostenibilità, al fine di rispettare i principali standard internazionali ESG.

“L’operazione consente di accelerare l’integrazione di PM Service nell’organizzazione di Computer Gross, dando vita ad una linea di business in grado di cogliere appieno tutte le opportunità riservate dal mercato dell’efficientamento e del risparmio energetico, sempre più convergente con le soluzioni offerte dalle tecnologie digitali”, ha affermato Duccio Castellacci, CEO di Computer Gross.

“Grazie a questa operazione costruiamo il maggiore polo italiano di offerta specializzata di tecnologia rivolto alla green economy. Siamo lieti di consolidare la partnership con Computer Gross e il Gruppo Sesa con l’obiettivo di valorizzare le competenze di PM Service, rafforzandone l’offerta a supporto della clientela in un mercato in continua espansione”, hanno affermato Massimo Innocenti e Andrea Parrini, fondatori e managing partner di PM Service.

“Imprese ed organizzazioni sono in forte evoluzione verso modelli ibridi e quindi digitali, con un crescente orientamento alla sostenibilità ambientale ed alla salvaguardia delle risorse naturali. L’operazione di partnership con PM Service si inserisce nella più ampia strategia del Gruppo Sesa di investimento e sviluppo di competenze nel settore digital green, al fine di costituire un polo di eccellenza di riferimento, a supporto dell’evoluzione di imprese ed organizzazioni verso la sostenibilità”, ha dichiarato Alessandro Fabbroni, CEO di Sesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo