Quantcast

prodotti

Due certificati a leva fissa di Societe Generale diventano open end 

La modifica dei due prodotti sul Ftse Mib non ha impatto sul prezzo che gli investitori potranno continuare a negoziare sul mercato SeDeX

Quei derivati "tuttofare" che vincono nell’era dei tassi bassi

I due certificati su Ftse Mib a leva fissa giornaliera long +7x (ISIN LU2141148952) e short -7x (ISIN LU2200515109) di Societe Generale diventeranno open end, ossia senza scadenza predeterminata. In tal senso hanno, infatti, deliberato le assemblee straordinarie dei portatori dei Certificati, chiamate a decidere in merito ad alcune modifiche sui prodotti. 

La modifica, che sarà efficace a partire dal 18 maggio 2021, non determina di per sé alcun impatto sul prezzo dei Certificati e consente di continuare a negoziarli anche dopo la scadenza originaria, che era fissata per il 18/06/2021.

Gli investitori che comunque non fossero interessati a detenere i certificati in portafoglio dopo questa data, potranno venderli sul mercato (dove Societe Generale fornisce liquidità come market maker) oppure richiederne il rimborso anticipato (con le modalità previste dalle nuove condizioni definitive).

Societe Generale conferma così il suo approccio altamente innovativo e la sua leadership nel segmento dei certificati a leva fissa: a riguardo, la quota di mercato del player francese è del 75,4% per controvalore scambiato, pari a circa 2,07 miliardi di euro (fonte: Borsa Italiana, dato riferito al periodo 01/01 – 30/04/2021).

I certificati replicano indicativamente (al lordo di costi, imposte ed altri oneri) la performance giornaliera del sottostante moltiplicata per la leva fissa positiva o negativa. La leva fissa viene ricalcolata ogni giorno ed è valida solo intraday e non per periodi di tempo superiori al giorno (c.d. compounding effect). Questi certificati sono disponibili su Borsa Italiana (SeDeX) con liquidità fornita da Societe Generale. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo