Quantcast

Education

Banca Widiba: nasce l’Accademia delle competenze

La banca punta sulla formazione con percorsi dedicati a giovani e a nuovi ingressi

Nicola Viscanti

Nicola Viscanti, responsabile rete consulenti finanziari di Widiba

Banca Widiba inaugura l’Accademia delle competenze, un percorso formativo rivolto a tutti i nuovi ingressi e, in particolare, ai giovani consulenti finanziari della banca alla prima esperienza. Il programma prevede 20 moduli per un’offerta di circa 70 ore di formazione con classi ogni quadrimestre, per un totale di tre edizioni ogni anno. Il percorso va ad affiancarsi a quello di preparazione per il superamento dell’esame dedicato agli aspiranti consulenti non ancora iscritti all’albo.

L’Accademia delle competenze si concentra sia sull’acquisizione di hard skill da parte dei giovani consulenti - come la conoscenza dei mercati, dei prodotti, della normativa di settore e dell’uso di programmi informatici - sia sulle soft skill da parte di tutti i nuovi ingressi – competenze utili alla costruzione del proprio personal branding, all’utilizzo della piattaforma Wise e allo sviluppo di capacità di problem solving. Nel ruolo di docenti sono impegnati sia formatori interni alla banca sia coach esterni professionisti e specializzati nei vari ambiti.

“L’Accademia delle competenze nasce dall’ascolto delle esigenze dei consulenti, da sempre peculiarità e tratto distintivo di Banca Widiba - afferma Nicola Viscanti, head of Advisors di Banca Widiba -. Con questa iniziativa, la Banca si pone l’obiettivo di uniformare il livello delle competenze della Rete Widiba, favorire il ricambio generazionale e, soprattutto, valorizzare i giovani e le loro carriere”. 

Proprio la valorizzazione dei giovani è un tema centrale per Banca Widiba: come testimoniamo i recenti ingressi, solo negli ultimi mesi la Rete ha accolto quattro giovani consulenti, due in Trentino Alto-Adige, uno in Friuli Venezia Giulia e uno in Toscana mentre, entro la fine del mese, è prevista l’entrata di altri due junior, in linea con gli obiettivi di inserimento che prevedono l’assunzione del 20% di nuove giovani leve. 

“La formazione e le competenze hanno da sempre un ruolo primario per Banca Widiba – afferma Roberto Di Mario, training manager di Banca Widiba –, e l’Accademia delle Competenze mira a rafforzare ulteriormente queste nostre prerogative puntando sui giovani e sulla crescita professionale dei consulenti. I corsi si focalizzano in particolare sulle soft skill perché siamo convinti che in futuro possano essere un valore aggiunto per comprendere e soddisfare sempre meglio le esigenze dei nostri clienti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo