Quantcast

Sostenibilità

18 nuove istituzioni finanziarie firmano il Finance for biodiversity pledge

Tra i nuovi firmatari Amundi, Aviva Plc, Federal Finance Gestion, Ossiam e Sycomore Am

La Saipem del rilancio accetta la sfida dell’ambiente

Diciotto nuove adesioni per il Finance For Biodiversity Pledge, il programma lanciato nel settembre del 2020 da 26 istituzioni finanziarie a livello globale con l’obiettivo di proteggere e ripristinare la biodiversità attraverso le proprie attività finanziarie ed investimenti in vista della Conferenza delle Parti (COP 15) della Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD) nel 2021. Ad oggi un totale di 55 istituzioni finanziarie ha firmato il Pledge, rappresentando più di 9.000 miliardi di euro di asset totali e 15 Paesi diversi. Ossiam è tra i nuovi 18 firmatari di oggi, un nuovo round di adesioni è previsto per il prossimo mese di settembre, prima della Convenzione sulla Diversità Biologica

Philippe Zaouati, il Ceo di Mirova, attuale firmatario del Pledge, darà il benvenuto ai nuovi firmatari. Will McDonald (direttore della sostenibilità) di Aviva e Clarisse Simonek (responsabile degli investimenti responsabili e della sostenibilità) di Ossiam spiegheranno perché la biodiversità è importante per il settore finanziario e perché la loro organizzazione ha deciso di aderire al Pledge. Il presentatore della BBC e National Geographic Explorer Paul Rose modererà l'evento. Un totale di 55 istituzioni finanziarie hanno firmato il Pledge, rappresentando oltre 9.000 miliardi di euro di attività totali e 15 paesi. Questa sarà la terza tornata di firmatari del Pledge, dopo il lancio che ha visto 26 firmatari fondatori nel settembre 2020 e una seconda tornata di 11 firmatari a dicembre.

Il Global Biodiversity Festival è un festival virtuale di 72 ore con scienziati, pionieri e conservazionisti di tutto il mondo che si terrà dal 20 al 23 maggio. Più di 140 scienziati, lavoratori sul campo, leader della conservazione, politici, economisti, esploratori e registi, provenienti da oltre 50 paesi e tutti e sette i continenti, condivideranno storie, sfide e soluzioni innovative. La celebrazione si terrà il giorno prima della Giornata Internazionale per la Diversità Biologica (IDB) il 22 maggio. Le Nazioni Unite hanno scelto questo giorno per aumentare la consapevolezza e migliorare la comprensione dei problemi della biodiversità. Un nuovo round di firmatari si terrà prima della Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD COP15) nel settembre 2021.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo