Quantcast

Vigilanza

Ocf, radiato un consulente finanziario ex Banca Generali

Tra le violazioni del Regolamento Intermediari addebitate, figura aver “posto in essere l’attività di offerta fuori sede o promozione e collocamento a distanza per conto di taluni soggetti non abilitati alla prestazione di servizi di investimento in Italia”

tribunale

G. B., ex consulente finanziario di Banca Generali, è stato radiato dall’Albo unico dei consulenti finanziari dal Comitato di vigilanza dell’organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei consulenti finanziari, presieduto da Carla Rabitti Bedogni. Si legge tra l’altro nella delibera: “l’elevato numero dei clienti complessivamente coinvolti e l’ammontare delle somme dagli stessi investite, lo schema operativo attraverso il quale il consulente ha svolto la propria attività per il soggetto non abilitato ad operare in Italia, il vantaggio economico dallo stesso conseguito nonché il pregiudizio patrimoniale arrecato alla propria clientela e all’Intermediario mandante, costituiscono circostanze tali da compromettere radicalmente l’affidabilità del Sig. G. B. nei confronti dei soggetti operanti nel mercato”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo