Quantcast

Assoreti

Raccolta, a marzo gruppo Fideuram, Finecobank e gruppo Mediolanum sul podio

L’integrazione del ramo private banking dell’ex Unione di Banche Italiane S.p.A. in Intesa Sanpaolo Private Banking ha provocato il sorpasso al vertice

Paolo Molesini, presidente di Assoreti e chief executive officer di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking

Paolo Molesini, presidente di Assoreti e presidente di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking

Secondo i dati di Assoreti, in testa alla classifica della raccolta netta nel mese di aprile c’è il gruppo Fideuram, che grazie all’integrazione del ramo private banking dell’ex Unione di Banche Italiane S.p.A. in Intesa Sanpaolo Private Banking fa un balzo a oltre 1,65 miliardi. Segue Finecobank, che sfiora il miliardo. Seguono gruppo Mediolanum a 850 milioni e Banca Generali che sfiora gli 800. Anche guardando al primo quadrimestre le posizioni si mantengono invariate, con gruppo Fideuram per un pelo davanti a Finecobank, entrambi a un passo dai 4 miliardi, e gruppo Mediolanum di poco davanti a Banca Generali (rispettivamente 2,6 e 2,4 miliardi).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo