Quantcast

Certificati

Societe generale lancia 23 nuovi Recovery Top Bonus

I nuovi strumenti azionari consentono di investire su scadenze comprese tra 4 mesi e 1 anno circa

Chi guadagna sale, chi perde scende: Wall Street è meritocratica

Societe Generale ha ampliato la propria gamma di Bonus Certificate mettendo a disposizione sul SeDeX di Borsa Italiana – a partire dal 25 maggio - 23 nuovi Recovery Top Bonus. I nuovi strumenti consentono di:

prendere un’esposizione sui seguenti titoli azionari (Air France, Generali, Banco BPM, Enel, Eni, Ferrari, Intesa Sanpaolo, Leonardo, Moncler, Stellantis, Telecom Italia, Tenaris e Unicredit);

investire su scadenze comprese tra 4 mesi e 1 anno circa (settembre 2021, dicembre 2021 e giugno 2022).

Questi strumenti permettono di beneficiare della struttura tipica dei Bonus Cap Certificate, ma presentano un prezzo di emissione inferiore a 100 Euro, da qui il nome “Recovery”, ed un rimborso massimo a scadenza pari a 100 Euro.

Nei certificati Recovery Top Bonus la Barriera è di tipo europeo, ossia attiva solo a scadenza. Pertanto, anche un ribasso del sottostante al di sotto della Barriera durante la vita del certificato, non preclude la possibilità per l’investitore di ottenere l’importo di rimborso pari a 100 Euro lordi se il valore del sottostante risulta al di sopra della Barriera alla Data di Valutazione Finale.

I certificati Recovery Top Bonus prevedono a scadenza due possibili scenari di rimborso:

Nel caso in cui il valore di chiusura del sottostante risulti superiore alla Barriera alla Data di Valutazione Finale, verrà corrisposto un importo lordo predefinito pari a 100 Euro. I Recovery Top Bonus di SG, quindi, consentono di realizzare una performance positiva anche in caso di moderato ribasso del sottostante.

Qualora, invece, il valore di chiusura del sottostante risulti inferiore o uguale alla Barriera alla Data di Valutazione Finale, verrà corrisposto un importo pari all’Importo di Calcolo del certificato moltiplicato per la performance del sottostante. In tale scenario è possibile incorrere in una perdita rispetto al capitale investito.

Dal punto di vista fiscale, le potenziali plusvalenze realizzate dall’investimento nei Certificati Recovery Top Bonus potranno essere compensate con minusvalenze pregresse in portafoglio nei termini e alle condizioni previste dalla normativa applicabile.

Disponibilità della documentazione d’offerta: Il Prospetto di Base, approvato dalla BaFin in data 23/02/2021 nel rispetto della Prospectus Regulation (Regulation (EU) 2017/1129) e le pertinenti Condizioni Definitive (Final Terms) di ciascun prodotto, inclusive della Nota di Sintesi dell’emissione, sono disponibili sul sito internet http://prodotti.societegenerale.it/ e l’ultima versione del Documento contenente le Informazioni Chiave relativo al prodotto potrà essere visualizzata e scaricata dal sito https://kid.sgmarkets.com. Tali documenti, nei quali sono descritti in dettaglio le caratteristiche e i fattori di rischio associati all’investimento nel prodotto, sono altresì disponibili gratuitamente su richiesta presso la sede di Societe Generale, via Olona 2 Milano. L’approvazione del prospetto non deve essere intesa come approvazione da parte dell’autorità che ha approvato il prospetto dei titoli offerti o ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato.

Questi certificati sono emessi da SG Effekten (un’entità del gruppo Societe Generale) e garantiti da Societe Generale. L’investitore è esposto al rischio di credito di Societe Generale (rating S&P A; Moody’s A1; Fitch A). In caso di default di Societe Generale, l’investitore incorre in una perdita del capitale investito.

Questi certificati sono strumenti finanziari a complessità molto elevata ai sensi della Comunicazione Consob 0097996/14 del 22/12/2014. Non prevedono la garanzia del capitale a scadenza ed espongono ad una perdita massima pari al capitale investito. Il meccanismo di funzionamento, i fattori di rischio e i costi sono riportati nelle Condizioni Definitive (Final Terms).

Investitori al dettaglio a cui si intende commercializzare il prodotto:

Il prodotto è destinato a investitori al dettaglio che perseguono l'obiettivo generale di incrementare il capitale e hanno un orizzonte temporale di investimento a breve termine. Il presente prodotto è un prodotto per investitori che hanno conoscenza e/o esperienza avanzata in prodotti finanziari. L’investitore può sopportare perdite (fino ad una perdita totale dell’investimento) e non ritiene importante la protezione del capitale.

Questi prodotti sono soggetti alle disposizioni della Direttiva 2014/59/UE in materia di risanamento e risoluzione degli enti creditizi, a seguito della cui applicazione l’investitore potrebbe incorrere in una perdita parziale o totale del capitale investito (esempio bail-in).

Rischio di liquidità: condizioni di mercato straordinarie possono avere un effetto negativo sulla liquidità del prodotto sino a renderlo totalmente illiquido, cioè possono portare all’impossibilità di vendere il prodotto in senso assoluto o comunque entro un lasso di tempo ragionevole e a condizioni di prezzo significative, determinando la perdita totale o parziale del capitale investito.

Il rendimento effettivo dell'investimento non può essere predeterminato e dipende, tra l'altro, dall'effettivo prezzo di acquisto dei prodotti nonché, in caso di disinvestimento prima della data di scadenza, dal relativo prezzo di vendita. Il prezzo dei prodotti può aumentare o diminuire nel tempo ed il valore di rimborso o di vendita può essere inferiore all’investimento iniziale. I premi sono al lordo dell’effetto fiscale: l’aliquota d’imposta attualmente in vigore per questi strumenti è pari al 26%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo