Quantcast

Tassi di riferimento

Consob: addio al Libor, transizione regolare per mitigare i rischi

La transizione richiede agli operatori di mercato di interrompere appena possibile l'emissione di nuovi prodotti che utilizzano il Libor come tasso di riferimento

Tassi Usa, anche il primo della classe (Jamie Dimon) sbaglia

Consob comunica che, in considerazione della definizione della cessazione del Libor, la Iosco (International Organization of Securities Commission, l’Organizzazione internazionale delle commissioni sui valori mobiliari, ndr) ribadisce l'importanza di una transizione regolare e tempestiva dal Libor per mitigare i rischi per la stabilità finanziaria, l'integrità del mercato e la protezione degli investitori.

Questa transizione richiede agli operatori di mercato di interrompere appena possibile l'emissione di nuovi prodotti che utilizzano il Libor come tasso di riferimento e di adottare tutte le misure necessarie per aggiornare i contratti già in essere indicizzati al Libor.

In particolare, alla luce dell'uso significativo del Libor espresso in dollari statunitensi (USD) a livello globale, la Iosco incoraggia tutti i partecipanti al mercato a interrompere l'uso del Libor USD non appena possibile e non oltre la fine del 2021, supportando le linee guida emanate dalla US Banking Supervisors a novembre 2020 e marzo 2021

In linea con il suo programma di comunicazione e sensibilizzazione lanciato nel 2019, la Iosco ricorda inoltre l'importanza del passaggio dall'uso del Libor ai nuovi tassi alternativi conformi ai Principi Iosco sui benchmark finanziari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo