Quantcast

Mercati

Frame Am, “Il Nikkei sale nonostante il mezzo flop olimpico”

Il Giappone ha registrato miglioramenti grazie all’ingente supporto offerto dalla Bank of Japan e dal Governo, ma anche per la tenuta economica della Cina, che è il secondo partner commerciale di Tokyo. Secondo gli strategist, l'innovazione e l’implementazione delle pratiche Esg nelle aziende giapponesi sarà un fattore guida per gli afflussi di capitali stranieri

Frame Am, “Il Nikkei sale nonostante il mezzo flop olimpico”

Il team di Wealth Management di Frame Asset Management

I Giochi olimpici di Tokio del 23 luglio saranno privi di spettatori e dominati dallo spettro della variante delta. Ma nella cappa pandemica ha aperto uno squarcio proprio il mercato azionario giapponese, che è rimbalzato trainato dai titoli ciclici. L'indice Nikkei nell’ultima seduta ha guadagnato il 2,25% chiudendo a 28.569,02 punti, mentre il più ampio indice Topix è avanzato del 2,14% a 1.953,33 punti. Si tratta del maggiore guadagno in tre settimane, conseguito dopo che i titoli del Sol Levante erano giunti vicino ai minimi di otto settimane.

A questo punto è utile domandarsi quale impatto avranno sull'economia queste strane Olimpiadi. “Non avranno un particolare impatto sul Paese, né in senso positivo né in senso negativo. Con Tokyo posta in stato d’emergenza in aprile, visto l’aumento di casi di Covid, e l’esclusione di tifosi stranieri le Olimpiadi nipponiche erano un flop annunciato. Tant’è che in un sondaggio effettuato a maggio il 60% dei rispondenti locali ha dichiarato di non volere che le Olimpiadi andassero avanti - afferma il team Wealth Management di Frame Am - In ogni caso riteniamo che le notizie negative su questo evento siano state già assorbite dai settori maggiormente interessati come quello turistico”. Come spiegano gli strategist, l’economia giapponese, così come tutte le economie globali, ha subito un duro colpo dalla recente pandemia. Ma con il normalizzarsi della situazione ha registrato miglioramenti anche grazie all’ingente supporto offerto sia dalla Bank of Japan che dal Governo oltre che per la resilienza della Cina che è il secondo maggiore partner commerciale di Tokyo. 

Non solo. Il Governo di Yoshihide Suga ha introdotto iniziative aggressive per diffondere le pratiche Esg responsabilizzando maggiormente le governance aziendali: Toyota per esempio si è focalizzata maggiormente sulla produzione di motori a idrogeno, mentre Mitsubishi ha aderito a gruppi locali e globali orientati all’eco-sostenibilità. "Inoltre, gli azionisti continuano ad aumentare la pressione sui management affinché questi migliorino le pratiche di governance e le performance aziendali - spiegano gli strategist - Non ultimo, l’amministrazione Suga sta concentrando i suoi sforzi per digitalizzare maggiormente la pubblica amministrazione e attrarre investimenti su questo settore nel privato detassando le società digitali".

In generale quindi l’implementazione delle pratiche Esg all’interno delle aziende giapponesi sarà un fattore guida per gli afflussi di capitali stranieri sul mercato locale. Ma se la Borsa di Tokio si mantiene tonica, e al netto dell’evento olimpico, su quali asset conviene puntare? “Il Giappone è il secondo produttore al mondo di apparecchi medicali e il terzo per produzione di automobili. Questi settori sono particolarmente interessanti, perché il primo è supportato dal Governo che sta puntando a una innovazione tecnologica medicale per allungare l’aspettativa di vita dei giapponesi (il Paese soffre di un calo demografico cronico), mentre il secondo è particolarmente attrattivo perché le valutazioni sono basse e crediamo che la scelta di puntare sull’idrogeno possa essere più vincente dell’elettrico”, dicono gli strategist. Da non trascurare poi il settore dell’elettronica nipponico, che è tra i più sviluppati al mondo con valutazioni, anche in questo caso, molto attraenti rispetto ad altri mercati sviluppati. “Il Giappone è uno dei Paesi più innovativi al mondo e crediamo che anche questo settore continuerà a crescere costantemente nei prossimi anni”, conclude il team Wealth Management di Frame Am.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo