Quantcast

Innovazione

Unicredit: un “Tecno hub” nel campus della università Federico II a Napoli

Nel polo innovativo saranno concentrate attività di ’Open innovation’, di sviluppo tecnologico e gestione remota della clientela italiana

bonifico

UniCredit sbarca nel campus di San Giovanni a Teduccio della Università Federico II di Napoli. È quanto riporta Msn. L’istituto di credito avrà nel capoluogo partenopeo un nuovo ’Tecno hub’ concepito come un polo innovativo dove saranno concentrate attività di ’Open innovation’, di sviluppo tecnologico e gestione remota della clientela italiana. L’investimento è stato illustrato nello stesso polo napoletano alla presenza di Mara Carfagna, ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Valeria Fascione, assessore alla Ricerca, innovazione e startup della Regione Campania, Matteo Lorito, rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Pier Carlo Padoan, presidente di UniCredit e di Annalisa Areni, regional manager per il Sud di UniCredit.

L’istituto di credito avrà uno “Spazio UniCredit’ presso il campus fredericiano, rafforzerà la sede napoletana di ’UniCredit direct’ per l’assistenza e consulenza da remoto della clientela e aprirà una seconda sede a Napoli della Concierge di ’BuddyBank’, la banca 100% digitale di UniCredit. Ciò, secondo i programmi, convoglierà sulla città nuove attività e competenze altamente qualificate: saranno infatti 200 le risorse complessive coinvolte nel nuovo polo di UniCredit a Napoli e circa 100 le nuove assunzioni (di cui 50 già realizzate). Le risorse selezionate proverranno da diverse regioni meridionali e saranno scelte grazie alle collaborazioni con le principali Università del Mezzogiorno con cui UniCredit ha già in essere accordi finalizzati al recruiting post-laurea. Ad oggi sono già circa 50 i neoassunti, il 70% è donna e il 90% proviene da Università del Sud Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo