Quantcast

Koinos Capital Sgr: perfezionato il trasferimento della maggioranza relativa

Mion e Meoli hanno ceduto a Fumagalli le rispettive quote di investimento nel fondo

Koinos Capital Sgr: perfezionato il trasferimento della maggioranza relativa

A seguito dell’autorizzazione di Bankitalia in data 23 giugno 2021, è stato perfezionato oggi il trasferimento delle azioni Koinos di Gianni Mion e Carmine Meoli a Beppe Fumagalli, che acquisisce così la maggioranza relativa di Koinos Capital SGR (“Koinos” o “SGR”) a cui fa capo il fondo Koinos 1 (il “Fondo”). Gianni Mion e Carmine Meoli hanno ceduto a Beppe Fumagalli anche le rispettive quote di investimento nel Fondo (di cui conservano tuttavia alcune “Quote B”) e si sono dimessi dalle rispettive cariche di Vice-Presidente e di amministratore con deleghe della Società, con conseguente totale disimpegno rispetto alle posizioni sino ad oggi rivestite.

Nato su iniziativa di Gianni Mion e Carmine Meoli, insieme ad un gruppo di investitori tra cui lo stesso Beppe Fumagalli, il Fondo mira a favorire lo sviluppo di aziende italiane familiari eccellenti con un fatturato compreso tra i 20 e i 100 milioni di euro e le sostiene in processi di aggregazione e di consolidamento settoriale (“buy and build”).  

La società ringrazia il dott. Mion e il dott. Meoli per il lancio dell’iniziativa e per averla sostenuta sino ad oggi passando il testimone a Beppe Fumagalli, Presidente della Società dal marzo 2021, che insieme al team professionale composto da Marco Airoldi, amministratore delegato, Marco Morgese e Francesco Fumagalli, proseguirà nel rafforzamento della struttura organizzativa per il migliore perseguimento degli obiettivi della Società e del Fondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo