Quantcast

Real estate

Areus I, due nuovi investimenti in California per 48 milioni di dollari

A solo un anno dalla nascita, il fondo ha già finalizzato 4 importanti investimenti in progetti value-add allocando capitali per circa il 40% del totale delle sottoscrizioni

Areus I, due nuovi investimenti in California per 48 milioni di dollari

Arsenale Sgr ha chiuso due nuove importanti operazioni attraverso il fondo Areus I (Arsenale Real Estate United States I) per un investimento complessivo di 48 milioni di dollari. 

Il fondo immobiliare, chiuso e riservato a investitori qualificati investe con strategia Value Add sulla riqualificazione di spazi ad uso ufficio Flex e LifeScience situati principalmente nei distretti di Los Angeles/Sud California, San Francisco/Silicon Valley e Boston.

Si tratta nello specifico di due asset situati in California. Il primo è un immobile ad uso uffici e laboratori di Ricerca&Sviluppo situato nel cuore della Silicon Valley, a Sunnyvale (CA) - una delle aree più note e popolari negli Stati Uniti per il comparto tech – in prossimità delle sedi Apple, Google, Microsoft, Twitter, Intel e Yahoo.

Esteso su una superficie di circa 5.000 mq, l’immobile sarà oggetto di lavori di ristrutturazione finalizzate tra l’altro, a creare nuove aree “green” e ricreative particolarmente adatte per realtà del settore tech, R&D e life science.

Il secondo asset è un edificio industriale esteso su una superficie di circa 3.000 mq sviluppati su un unico piano, nel quartiere di Sorrento Mesa, a San Diego (CA), nelle immediate vicinanze di istituzioni prestigiose quali il Salk Institute e l’UC San Diego. Si tratta del secondo investimento realizzato dal fondo Areus I a San Diego, dopo l’acquisizione a febbraio 2021 di un immobile situato nel quartiere di Rancho Bernardo. 

Analogamente al progetto di Sunnyvale, anche l’immobile di San Diego sarà oggetto di lavori di riqualificazione e adeguamenti per soddisfare le necessità delle aziende attive nel comparto Life Science che sempre più richiedono edifici low-rise (1/2 piani), grandi open-space, spazi esterni ed interni fruibili come aree ristoro, spazi cucina e zone dedicate a fitness e relax.

A solo un anno dalla nascita, il fondo ha già finalizzato 4 importanti investimenti in progetti value-add allocando capitali per circa il 40% del totale delle sottoscrizioni, che hanno superato ampiamente il target iniziale arrivando a quota 160 milioni di dollari, ed ha già realizzato una delle operazioni con ritorni significativi. Con il perfezionamento lo scorso giugno della vendita di un immobile situato a Waltham (Boston), infatti, il Fondo ha già un valore del 43% superiore al versato (TVPI: 1,43x) ed ha distribuito ai sottoscrittori il 95% del versato ad oggi.

Le operazioni appena concluse rafforzano la presenza di Arsenale Sgr nell’area di San Diego, la terza per dimensione e rilevanza dopo Boston e San Francisco, e la competenza in settori peculiari, come biotech e life science, particolarmente cruciali per la ripresa economica globale nell’era post-covid.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo