Quantcast

scenari | cirdan capital

Il mercato azionario continuerà a sorprenderci

"Oltre al tema degli utili, crediamo che anche i livelli dei tassi d’interesse reali negativi giochino a favore dell’azionario, spingendo molti investitori ad allocare la liquidità proprio sull’azionario". Il commento di Antonio De Negri

Chi guadagna sale, chi perde scende: Wall Street è meritocratica

"Sebbene stiamo assistendo al rallentamento della crescita dei mercati azionari, manteniamo una posizione moderatamente rialzista. I fattori a supporto di questa tesi sono molteplici: in primo luogo, gli utili pubblicati nel terzo trimestre hanno sorpassato le stime degli analisti, a livello globale". Il commento di Antonio De Negri, ceo e founder di Cirdan Capital.

In Europa il dato è particolarmente incoraggiante, poiché le società hanno battuto le stime degli analisti effettuate ad inizio della earning season, registrando un sorprendente +9% nel trimestre. Decisamente uno dei risultati migliori nella storia dell’azionario europeo. Per quanto riguarda il mercato americano stimiamo un +45% di crescita dei profitti per circa il 60% delle azioni dell’S&P entro la fine del 2021. Si può tranquillamente affermare che gli utili hanno reso il mercato azionario particolarmente interessante quest’anno e riteniamo che continuerà a sorprenderci nel corso dell’ultimo trimestre del 2021.

Oltre al tema degli utili, crediamo che anche i livelli dei tassi d’interesse reali negativi giochino a favore dell’azionario, spingendo molti investitori ad allocare la liquidità proprio sull’azionario. Il successo del mercato azionario nel 2021, quindi, è sicuramente dovuto dai profitti realizzati e dalle valutazioni ai massimi storici, ma anche da una forte mancanza di alternative cross-asset.

Occorre analizzare anche i potenziali rischi che possono intaccare le attese performance positive. Uno tra i principali riguarda la crescita dell’inflazione, che potrebbe ad effetto domino portare a uno spostamento ribassista del mercato. Diversa, ma non di magnitudine inferiore, sarebbe una scossa derivante dalla scoperta di una nuova variante del COVID-19. Mentre negli Stati Uniti, sotto il profilo politico-economico, vediamo incertezza riguardo la politica fiscale in generale.

In conclusione, per l’ultimo trimestre del 2021 prevediamo che il motore del mercato azionario ridurrà i giri, sia diminuendo gli utili che le valutazioni, generando tuttavia risultati interessanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo