Quantcast

Immobiliare

Il prezzo degli affitti è aumentato del 3,9% nell’ultimo anno

Gli aumenti interessano l’80% delle città capoluogo italiane; canoni giù invece nei grandi mercati dell’affitto: Firenze (-6,2%), Roma (-3,5%), Milano (-2,3%) e Napoli (-2%)

Immobiliare, investitori istituzionali a caccia di uffici

Il prezzo degli affitti di case in Italia è aumentato del 3,9% negli ultimi 12 mesi, secondo l’ultimo rapporto pubblicato dall’Ufficio Studi di idealista, il portale immobiliare leader per sviluppo tecnologico in Italia. A fine settembre 2021 l'affitto di una casa nel nostro Paese aveva un costo di 11,4 euro al metro quadro, una cifra leggermente inferiore (dello 0,4%) rispetto a quella registrata alla fine del secondo trimestre. Secondo Vincenzo De Tommaso, Responsabile dell’Ufficio Studi di idealista: “il mercato della locazione sembra essersi messo alle spalle la pandemia, ma se esaminano i dati in maniera puntuale emergono molti segni meno nei principali mercati, quelli storicamente più dinamici come Milano, Roma, Firenze o Napoli, dove l’offerta era maggiormente cresciuta per effetto della pandemia producendo il calo dei prezzi. Dall’ultimo trimestre però si osserva una graduale ripresa dei valori anche nelle grandi città italiane dovuto all’allentamento delle restrizioni anti-Covid”.

57 capoluoghi hanno prezzi di affitto più alti rispetto a un anno fa. Massa è la città i cui canoni di locazione sono cresciuti maggiormente in questi 12 mesi, con un incremento del 20,4%. Notevoli anche gli incrementi di Ragusa, dove sono aumentati del 19,9%, seguita da Rimini (15,7%), Pesaro (14,3%) e Mantova (11,7%).
I cali maggiori spettano a Campobasso (-10,7%), Matera (-8,6%) e Rovigo (-7%) ma variazioni negative hanno colpito la maggior parte dei grandi mercati, quelli più dinamici prima della pandemia. Firenze è la città dove la diminuzione è stata più evidente, con un calo del 6,2% su base annua, seguita da Verona (-3,9%), Roma (-3,5%), Bologna (-2,9%), Milano (-2,3%) e Napoli (-2%). Dopo i mesi estivi la tendenza negativa in questi mercati sembra essersi attenuata, con variazioni trimestrali che mostrano aumenti di prezzo a Milano (1,4%), Napoli e Bologna sono stabili, Verona (-0,2%), Firenze (-1,1%) frenano la discesa, solo Roma (-3%) accelera a ribasso.

Milano è la città più cara per affittare una casa, con 18,6 euro/m2, seguita da Firenze (14,6 euro/m2) e Venezia (14,2 euro/m2). Al quarto posto c'è Bologna (13,7 euro/m2) e al quinto posto c'è Roma (13,3 euro/m2). In fondo alla classifica troviamo Caltanissetta (4,1 euro/ m2), Agrigento (4,5 euro/m2), Vibo Valentia (4,6 euro/m2), Reggio Calabria e Cosenza (4,7 euro al metro quadro per entrambe).

Province
I prezzi sono cresciuti in 82 macroaree provinciali su 106 con punte del 29,7% nel teramano e incrementi a doppia cifra per altri 27 centri dal 25,4% di Latina al 10,1% di Livorno. Dall’altra parte il peggiore indice di ribasso spetta a Udine (-12,1%) e Caltanissetta (-9,1%).

Grosseto (24,3 euro/m²) si conferma come l’area provinciale più cara per l’affitto, seguita da Ravenna con 21 euro mensili e Rimini (19 euro/m²). Dal lato opposto della graduatoria la più economica è Caltanissetta (entrambe 4,5 euro/m²) davanti ad Enna (4,9 euro/m2), Isernia e Avellino (5 euro/m2 per entrambe).

Regioni
L’andamento rialzista comprende 15 regioni trainate da Puglia (14%) e Valle d’Aosta (10,9%), seguite dalla Campania (8%) tra le aree dove le richieste dei proprietari sono aumentate di più negli ultimi 12 mesi. Sono 5 le regioni in controtendenza, Trentino-Alto Adige (-4%), Emilia-Romagna (-1,3%), Molise (-0,5%), Friuli Venezia-Giulia (-0,4%) e Veneto (-0,3%).

La Lombardia (15,4 euro/m²) è la regione più cara per le locazioni, davanti a Toscana (12,9 euro/m²) e Valle d’Aosta (12,8 euro/m²). Anche Lazio (12,6 euro/m²) e Trentino-Alto Adige (11,6 euro/m²) presentano valori sopra la media di mercato. Sul fondo della graduatoria il Molise (5,6 euro/m²) precede Umbria (6,5 euro/m²) e Calabria (6,6 euro/m²) nel ranking delle regioni più economiche per gli affitti in Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo