Quantcast

Finanza sostenibile

Intesa Sanpaolo ancora nei Dow Jones sustainability indices

Il gruppo si conferma per l’undicesimo anno consecutivo

Intesa Sanpaolo mettesul piatto 50 miliardi

Carlo Messina, ceo di Intesa Sanpaolo

Per l’undicesimo anno consecutivo Intesa Sanpaolo è stata inclusa - unica banca italiana - negli indici finanziari Dow Jones Sustainability World Index e Dow Jones Sustainability Europe Index, tra i più importanti indici borsistici di sostenibilità mondiali ed europei. Il riconoscimento conferma Intesa Sanpaolo tra i gruppi più attivi al mondo sui temi ESG (Environment, Social, Governance) per lo sviluppo sostenibile e a supporto degli SDGs (Sustainable Development Goals).

Gli indici includono le migliori società rispettivamente a livello mondiale ed europeo, su tutti i settori di attività, selezionate sulla base della valutazione annuale condotta da S&P Global. A Intesa Sanpaolo è stato assegnato un punteggio complessivo pari a 83 su 100, rispetto a una media di settore di 38. È stato raggiunto il risultato massimo in 6 sezioni su 23 totali, in particolare nelle sezioni relative a politiche e misure anticrimine, materialità, relazioni con la clientela, reportistica sociale e ambientale e inclusione finanziaria. Per quanto riguarda il settore finanziario, nel 2021 sono state 24 le banche inserite nel Dow Jones Sustainability Index World e 9 nel Dow Jones Sustainability Index Europe.

L’impegno del Gruppo in ambito ESG è stato recentemente rafforzato dalla scelta di perseguire l’obiettivo “Net Zero” entro il 2050 - per le proprie emissioni, per i portafogli prestiti e investimenti e per l’asset management - con l’adesione alla Net-Zero Banking Alliance (NZBA) e, attraverso Eurizon Capital SGR, Fideuram Asset Management SGR e Fideuram Asset Management Ireland, alla Net Zero Asset Managers Initiative (NZAMI).

Intesa Sanpaolo ha una pluriennale e articolata strategia in ambito di sostenibilità che comprende anche il sostegno alla Green e Circular Economy e alla transizione ecologica delle aziende, per cui sono stati messi a disposizione 76 miliardi di euro di finanziamenti nell’arco del PNRR (su un totale di oltre 400 miliardi di euro per imprese e famiglie a supporto del PNRR).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo