Quantcast

Gestioni passive

State Street Global Advisors lancia l’Etf Spdr Bloomberg Barclays China Treasury Bond Ucits

Il fondo investe principalmente in obbligazioni del Tesoro emesse dal governo cinese

Tra Etf e consulenza finanziaria è scoccata la scintilla

State Street Global Advisors, la divisione di asset management di State Street Corporation, ha annunciato oggi il lancio su Borsa Italiana dello Spdr Bloomberg Barclays China Treasury Bond Ucits Etf.

Il fondo investe principalmente in obbligazioni del Tesoro emesse dal governo cinese e offre una maggiore convessità rispetto ad altri indici obbligazionari cinesi più ampi. Enfatizzando l’aspetto della liquidità, Spdr Bloomberg Barclays China Treasury Bond Ucits replica un indice che si concentra su obbligazioni con un importo minimo in circolazione di 100 miliardi di CNY (ovvero, circa 15 miliardi di dollari) con una vita residua di almeno un anno. Le emissioni più grosse sono generalmente più liquide e facilmente negoziabili. Questo screening in termini di dimensioni rimuove anche alcune delle obbligazioni più obsolete a più lunga scadenza, per offrire maggiore liquidità. 

Il mercato obbligazionario cinese è cresciuto in modo significativo ed è diventato il secondo mercato obbligazionario più grande a livello globale*. Le obbligazioni governative cinesi stanno continuando il loro percorso verso l’inclusione negli indici obbligazionari governativi globali e gli investitori necessitano pertanto di nuovi strumenti per accedervi in modo trasparente e conveniente. Il fondo pone un focus particolare sulla liquidità e si propone di servire come building block per gli investitori obbligazionari dei mercati sviluppati ed emergenti che puntano alla diversificazione attraverso un’esposizione al mercato delle obbligazioni sovrane cinesi.

Commentando il lancio del fondo, Kheng-Siang Ng, Head of Fixed Income, Asia Pacifico di State Street Global Advisors, ha dichiarato: “Le obbligazioni cinesi sono interessanti rispetto ai mercati obbligazionari globali, in quanto possono essere meno volatili e offrire rendimenti maggiori di circa 195 pb rispetto a un’esposizione globale ai titoli di stato.** Anche la duration media è più breve rispetto agli indici dei titoli del tesoro statunitensi, europei, giapponesi e in sterline. L’ETF è stato concepito per essere efficiente in termini di costi e può essere utilizzato come building block da quegli investitori che intendono utilizzare le strategie indicizzate per ottenere esposizione ai titoli del tesoro in modo più tattico”. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo