Quantcast

Finanza sostenibile

Bnp Paribas a fianco di Telethon con una nuova emissione di certificati quotati su borsa italiana

Fino al 31 dicembre 2021, per ogni 100 euro investiti sulla gamma di Certificate One Star Cash Collect, un importo pari a 0,10 euro sarà devoluto a Telethon

Bnp Paribas quota su Borsa italiana una nuova serie di certificate memory cash collect

Luca Comunian, head of distribution marketing & communication – global markets

BNP Paribas ha annunciato l’emissione di una nuova serie di certificate One Star Cash Collect su panieri di azioni con premi potenziali trimestrali con Effetto Memoria compresi tra il 2,2 % (8,8% p.a.) e il 5,6% (22,4% p.a.) e scadenza a tre anni.  

La nuova emissione presenta due importanti novità:

La prima – L’iniziativa si inserisce nella più ampia strategia di positive impact della Banca, che si propone di mantenere un forte focus sulla sostenibilità e sul sociale. 

Nel 2019, BNP Paribas è stata infatti il primo emittente a lanciare una gamma di certificati su sottostanti sostenibili sul mercato italiano, avvalendosi dei rating ESG forniti da Vigeo Eiris, alla quale sono seguite poi iniziative per combattere la deforestazione – con Reforest’Action – e a favore della cura degli oceani – con Fondazione Tara.

La nuova emissione di certificati, quotata dal 15 novembre sul mercato Sedex di Borsa Italiana, si propone l’obbiettivo di sostenere la Fondazione Telethon. Per ogni €100 investiti nella gamma di Certificate One Star Cash Collect, infatti, BNP Paribas devolverà €0,10 a favore di Telethon. In particolare, il 31 dicembre 2021 BNP Paribas calcolerà l’ammontare venduto lordo sul mercato Sedex di Borsa Italiana nel periodo che va dal 15 novembre 2021 fino al 31 dicembre 2021 e devolverà a Telethon €0,10 per ogni €100 di venduto lordo. Per gli investitori il valore nominale del loro investimento rimane in ogni caso immutato e pari a 100 euro. Sarà infatti BNP Paribas a devolvere €0,10 a favore di Telethon.

La seconda riguarda invece il payoff degli strumenti, con l’introduzione del c.d. Effetto One-Star, che aumenta le possibilità di protezione del capitale a scadenza.

Nello specifico, la nuova serie di One Star Cash Collect consente di ottenere premi potenziali nelle date di valutazione anche nel caso in cui le azioni che compongono il paniere abbiano subito una perdita rispetto al valore iniziale, purché la loro quotazione sia pari o superiore al Livello Barriera.

A partire dal sesto mese di vita, qualora in una delle date di valutazione trimestrali tutti i sottostanti del paniere quotino ad un valore pari o superiore al valore iniziale, il Certificate scade anticipatamente rimborsando il valore nominale di €100, oltre gli eventuali premi non pagati precedentemente grazie all’Effetto Memoria. 

Infine, nel caso in cui il Certificato giunga a scadenza, prevista per l’11 novembre 2024, si configurano tre possibili scenari: nel primo, se la quotazione di tutte le azioni che compongono il paniere è pari o superiore al livello Barriera, il Certificate rimborsa il valore nominale più il premio con Effetto Memoria (quindi inclusi eventuali premi non corrisposti in precedenza); se invece tra le azioni del paniere si verifica che il sottostante con performance peggiore quoti ad un valore inferiore al livello Barriera, ma il sottostante con performance migliore quota ad un valore superiore a quello iniziale, il Certificate restituisce comunque il Valore Nominale (c.d. Effetto One-Star); terzo e ultimo caso, ove almeno una delle azioni che compongono il paniere quoti a un valore inferiore al livello Barriera e l’azione con la performance migliore quoti al di sotto del suo valore iniziale, l’investitore riceve un importo commisurato alla performance della peggiore tra le azioni che compongono il paniere (con conseguente perdita, anche totale, sul capitale investito).

Luca Comunian, Head of Marketing – Global Markets di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, ha commentato: “Essere a fianco di Telethon è per noi motivo di grande orgoglio. Da diversi anni siamo impegnati in progetti di positive impact che confermano la nostra volontà di essere attivi in questo ambito con iniziative concrete, che cerchiamo di implementare in quello che sappiamo fare meglio: strutturare prodotti che soddisfino le esigenze di investimento dei nostri clienti a fronte di un contesto di mercato sempre più sfidante, coniugando i loro obiettivi di sostenibilità con rendimenti potenziali interessanti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo