Quantcast

Esg

Nasce Fondazione Equita

Equita accresce così il proprio impegno nel sociale. Valorizzazione dei giovani, della cultura e dell’arte, supporto alla comunità e promozione dell’educazione finanziaria e dei mercati dei capitali sono alcuni dei pilastri su cui si focalizzerà il suo impegno

Andrea Vismara, ad di Equita

Andrea Vismara, ad di Equita

Equita, la principale Investment Bank indipendente in Italia, comunica che in data odierna il Consiglio di Amministrazione di Equita Group (la “Società” e insieme alle sue controllare il “Gruppo”) ha approvato lo Statuto di “Fondazione Equita Ente del Terzo settore”(“Fondazione Equita”).

Fondazione Equita, che non avrà scopo di lucro e che perseguirà esclusivamente finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, sarà costituita nel corso del 2022 e vedrà tra i soci fondatori la stessa Equita Group, l’attuale Presidente di Equita Group Sara Biglieri,l’Amministratore Delegato Andrea Vismara e il Consigliere Esecutivo Francesco Perilli.

Sara Biglieri, Presidente Equita, ha commentato: “Fondazione Equita nascerà per istituzionalizzare tutte le attività svolte negli anni dal Gruppo in ambito sociale, dalle iniziative per valorizzare il talento dei giovani a quelle per supportare la comunità nei momenti difficili della pandemia da Covid-19, dalla promozione dell’educazione finanziaria alla cultura”.

Andrea Vismara, Amministratore Delegato Equita, ha commentato: “L’approvazione dello Statuto è solo un primo passo. Nel corso del 2022 costituiremo Fondazione Equita come ente del terzo settore, una struttura che – per trasparenza e modalità operative – ci aiuterà ad organizzare e potenziare il nostro impegno e permetterà anche a soggetti terzi come dipendenti del Gruppo, consiglieri di amministrazione e clienti di partecipare alle iniziative promosse.”

Il Gruppo è da sempre impegnato in iniziative rivolte alla promozione dei giovani, dell’educazione finanziaria e della cultura, nonché al sostegno della comunità. La costituzione di Fondazione Equita permetterà di “istituzionalizzare” l’impegno del Gruppo che nell’ultimo biennio ha donato circa €400.000 l’anno per supportare iniziative a carattere sociale. Tra queste troviamo il sostegno a progetti come “I Fuoriclasse della Scuola” (http://www.fuoriclassedellascuola.it/) e l’assegnazione di borse di studio rivolte agli studenti meritevoli di istituzioni come Accademia di Belle Arti di Brera, Università Bocconi e ALTIS – Università Cattolica. La nascita di Fondazione Equita permetterà inoltre a soggetti terzi quali dipendenti, consiglieri di amministrazione, partner del Gruppo e clienti di partecipare direttamente alle iniziative promosse da Equita con donazioni personali, garantendo al contempo la massima trasparenza visti gli obblighi di pubblicazione annuali applicabili agli enti del terzo settore.

All’interno dello Statuto di Fondazione Equita sono stati identificati i seguenti ambiti: 

-  Giovani e talento – Valorizzazione dei giovani e del talento anche favorendo il loro percorso formativo e di istruzione;

-  Cultura economica e finanziaria – Diffusione della cultura in ambito economico e finanziario;

-  Arte e cultura – Valorizzazione del patrimonio artistico e culturale e sostegno a istituzioni ed enti operanti in tale ambito;

-  Territorio e comunità – Sostegno al territorio e alle comunità mediante supporto ad altre organizzazioni non-profit;

-  Cultura della sostenibilità – Diffusione e valorizzazione di una cultura della sostenibilità in ambito economico e finanziario.

Equita Group, in qualità di socio fondatore, si impegnerà a versare un contributo annuale a Fondazione Equita per finanziare le iniziative.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo