Quantcast

Vigilanza

L'Ocf sospende un consulente finanziario

La violazione del Regolamento intermediari addebitata è quella di aver “svolto l’attività nei confronti di un cliente in sostanziale conflitto di interessi con quest’ultimo, peraltro omettendo di darne informativa all’intermediario mandante”

Carla Rabitti Bedogni, presidente dell'Oc

M. C. è stato sospeso per due mesi dall’Albo unico dei consulenti finanziari dal Comitato di vigilanza dell’organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei consulenti finanziari, presieduto da Carla Rabitti Bedogni, in seguito a segnalazione di Banca XY. Si legge tra l’altro nella delibera che “l’operatività in conflitto di interessi – sostanziandosi nell’intermediazione di una polizza in favore di un proprio stretto congiunto e nell’omissione di qualsiasi informativa nei confronti del proprio Intermediario – ha determinato un indiretto beneficio economico di rilevante entità a vantaggio del consulente, il quale, tuttavia, risulta aver restituito la somma ricevuta, per il tramite dell’Intermediario, rimuovendo in tal modo le conseguenze pregiudizievoli derivanti dalla propria grave condotta”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo