Quantcast

Riconoscimenti

Banca Generali vince gli Italian Certificates Awards

La Banca del Leone premiata come Best Distribution Network Reti Private del 2021

Banca Generali, a febbraio raccolta e masse in crescita

L’ad e dg di Banca Generali, Gian Maria Mossa

È Banca Generali Private la miglior Rete Private italiana di distribuzione dei certificates. A stabilirlo è stata la giuria del più importante riconoscimento italiano in materia – gli Italian Certificates Awards – tenutosi ieri sera a Milano che per il terzo anno consecutivo ha quindi premiato la rete di private banker del Leone. 

A guidare il giudizio della giuria sono stati i numeri messi a segno lo scorso anno da Banca Generali nell’ambito dei certificates. Nel 2021, infatti, la rete della Banca guidata dall’Ad Gian Maria Mossa ha collocato ben 468 certificates che hanno spinto la raccolta annuale tramite questo particolare prodotto a oltre 1 miliardo di euro. Il parco emittenti si è allargato con tre nuove società che hanno portato a un totale di 10 issuer di soluzioni a disposizione dei private banker e wealth advisor del Leone.

“Il 2021 è stato un anno intenso e sfidante dal punto di vista dei mercati. Sfruttando il nostro innovativo approccio multipartner e tailor made, abbiamo calibrato attentamente i collocamenti in public offer e quelli in private placement così da massimizzare le potenzialità dei certificati e riducendone al minimo il livello di rischio. In questo modo, siamo riusciti a mettere a disposizione dei nostri banker e dei loro clienti strumenti utili ad aumentare il livello di diversificazione dei portafogli e accompagnare le varie fasi dei mercati vissute lo scorso anno, sia nei momenti di forte crescita che in quelli di gestione del ritorno dell’inflazione” ha commentato Melania D’Angelo, responsabile del BG Certificates Hub di Banca Generali.  

Avviato nel 2019, il progetto Bg Certificates Hub di Banca Generali ha già collocato oltre 2 miliardi di euro in certificati. Alla base del successo del progetto c’è un innovativo approccio multi emittente che si accompagna ad una attenta selezione dei sottostanti: due elementi che, di fatto, hanno contribuito a trasformare i certificates da strumento speculativo a un valido alleato per aumentare il livello di diversificazione nei portafogli della clientela professionale. A questo, Banca Generali ha inoltre associato una gamma di strumenti di supporto a 360 gradi che copre tutte le fasi del certificato, dalla sua ideazione su misura fino al post vendita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo