Quantcast

Parità di genere

Mediobanca tra le società del Bloomberg gender-equality index 2021

Si tratta di un indice che misura l’applicazione della parità di genere in cinque aree chiave: leadership femminile e sviluppo del talento, parità retributiva di genere, cultura d’inclusione, politiche contro le molestie e promozione di attività in favore delle donne

Un nuovo titolo nell'indice di Bloomberg sulla parità di genere

Per il quarto anno consecutivo Mediobanca è tra le 418 aziende di 45 paesi e regioni incluse nell’edizione 2022 del Bloomberg Gender-Equality Index (GEI), un indice ponderato sulla capitalizzazione di mercato che comprende le aziende quotate maggiormente impegnate nella trasparenza relativamente all’attività di reporting sui dati di genere. Tale indice misura l’applicazione della parità di genere in cinque aree chiave: leadership femminile e sviluppo del talento, parità retributiva di genere, cultura d’inclusione, politiche contro le molestie e promozione di attività in favore delle donne.

Quest’anno l’Index è stato ampliato e comprende complessivamente aziende di 45 paesi e regioni, a cui si sono aggiunte per la prima volta nuove società con sede in Colombia e Uruguay. Le aziende considerate rappresentano una varietà di settori, tra cui quello finanziario, tecnologico e dei servizi pubblici, che collettivamente hanno la più alta rappresentanza di aziende nell'indice.

“Riteniamo la diversità un valore e come tale un driver fondamentale per un modello di business sostenibile.  Ogni anno rinnoviamo l’impegno a promuovere una cultura aziendale inclusiva creando un ambiente di lavoro equo e offrendo pari opportunità di crescita a tutti i livelli, fattori che ci permettono di confermare anno dopo anno la nostra presenza nei principali indici” - afferma Alexandra Young, direttore Risorse Umane di Mediobanca.

“Siamo orgogliosi di riconoscere l’impegno di Mediobanca e delle altre 417 aziende incluse nel GEI 2022 nell’adozione di un approccio trasparente e nella creazione di un nuovo standard di reportistica dei dati sulle tematiche di genere", ha dichiarato Peter T. Grauer, Presidente di Bloomberg e Presidente fondatore della società americana 30% Club”. Nonostante i parametri di accesso al GEI siano diventati più stringenti, la lista delle società incluse nell’indice continua a crescere. Questo dimostra che sempre più aziende stanno lavorando per rendere pubbliche le proprie metriche di genere, promuovendo più opportunità finalizzate al successo dei diversi talenti all’interno della propria organizzazione.”

Per Mediobanca, già inclusa nelle edizioni del 2021, 2020 e del 2019, si tratta del quarto anno consecutivo nell’indice di Bloomberg.

Mediobanca ha partecipato a un sondaggio in materia di parità di genere promosso da Bloomberg, in collaborazione con esperti a livello globale. Le aziende comprese nell'indice di quest'anno hanno ottenuto un punteggio pari o superiore a una soglia globale stabilita da Bloomberg che riflette la divulgazione, il raggiungimento o l'adozione delle migliori statistiche e pratiche nelle tematiche di genere.

Per saperne di più visita il sito web del GEI. Gli abbonati al terminale Bloomberg possono accedere al GEI attraverso la funzione {BGEI <GO>}.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo