Quantcast

Criptovalute

Coinbase institutional: la cripto-economy continua a crescere

Il mercato delle criptovalute ha registrato una crescita significativa nel 2021, soprattutto in relazione a DeFI, NFT e al lancio negli Stati Uniti del primo ETF sui future di Bitcoin

BNY Mellon Im lancia un fondo sulla blockchain aziendale

Il team di ricerca Coinbase Institutional ha pubblicato un report sulla crescita della cripto-economy tra gli investitori istituzionali nel 2021. Il rapporto contiene approfondimenti su Bitcoin, Ethereum e altri altcoin, oltre che sulla performance di NFT, DeFI, ETF su Bitcoin, Metaverso e gli sviluppi previsti per il 2022.

Tra i risultati chiave del report: 

·     Bitcoin (BTC) ha raggiunto due importanti traguardi nel 2021. A febbraio ha superato i 1.000 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato. A ottobre ha superato i 400 miliardi di dollari di realized capitalization.

·     L'approvazione da parte della SEC del primo ETF sui future di BTC al NYSE ha contribuito a far salire i BTC all'inizio del 4° trimestre 2021. I volumi di trading sono aumentati di 1 miliardo di dollari il primo giorno, ampliando la portata dell’esposizione al cripto asset.

·     Ethereum (ETH) ha realizzato importanti guadagni rispetto a BTC nel 2021, con la coppia di valute ETH/BTC che ha raggiunto i massimi storici a inizio dicembre. 

·     La congestione della rete e gli alti costi del gas su Ethereum hanno spinto il rapido sviluppo di altre blockchain di livello 1 (L1) nel 2021 insieme alle soluzioni di scalabilità di livello 2 (L2).

·     Ci vorrà tempo perché il metaverso maturi, ma il passaggio dal Web 2.0 al Web 3.0 presenta opportunità a lungo termine per le reti cripto e la tecnologia blockchain. L'annuncio di Meta ha scatenato un rally nelle criptovalute del metaverso grazie a investitori retail e istituzionali.

·     Secondo i dati di DeFiLlama, il valore totale bloccato nei protocolli DeFi è balzato da circa 17 miliardi di dollari all'inizio del 2021 a circa 250 miliardi di dollari a fine anno.

·     In base al database Skew di Coinbase, la capitalizzazione di mercato dei maggiori emittenti di stablecoin è cresciuta di circa il 435% nel 2021 da 28 miliardi di dollari a oltre 150 miliardi di dollari, grazie al fatto che gli usi di questi asset sono diventati più evidenti, in particolare tra i nativi cripto.

David Duong, Head of Institutional Research di Coinbase, ha commentato:

"Le cripto sono ormai una realtà tra gli investitori evoluti, che stanno utilizzando attivamente le criptovalute per mettere in campo strategie di trading avanzate sviluppate in ambiti consolidati.

"Stiamo osservando società di investimenti quantitativi che cercano di trarre profitto da opportunità di arbitraggio cross-exchange, strategie di yield-farming focalizzate su DeFi, e anche fondi dedicati agli NFT che vedono questo fiorente mercato come un'opportunità di trading scalabile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo