Quantcast

Real estate

Il portfolio immobiliare di A2A a Henderson Park con l’advisory di Cbre

L’operazione interessa tre asset ben posizionati all’interno della città di Milano

Immobiliare, investitori istituzionali a caccia di uffici

Si è tenuto il rogito che ha ufficializzato la vendita del portafoglio immobiliare di A2A - assistita da Cbre, leader mondiale nella consulenza immobiliare - a due fondi immobiliari riservati investiti da Henderson Park, private equity real estate manager con sede a Londra, in partnership con Maston Investment Management.  

Nell’ambito dell’operazione, che interessa tre asset ben posizionati all’interno della città di Milano, Savills Investment Management SGRS.p.A. è stata incaricata della costituzione di due nuovi fondi: San Nicola Fund, per l’acquisizione della sede storica di A2A in Corso di Porta Vittoria 4 (18.000 mq in pieno centro storico), e San Cristoforo Fund, dedicato all’acquisizione dei due asset in zona Scalo - Porta Romana (8.000 mq e una SL potenziale di circa 14.000 mq) e nel Quartiere Navigli - San Cristoforo (area edificabile di circa 36.000 mq, che sarà dedicata a sviluppi residenziali). 

“Abbiamo agito in esclusiva su un dossier value add che è di fatto il più importante degli ultimi mesi ed è una grande soddisfazione per CBRE aver portato a un risultato superiore a ogni aspettativa. Tramite una gara aperta che ha previsto l’invito di un gran numero di player istituzionali, il valore finale ha superato quello delle 20 offerte non vincolanti ricevute nella fase precedente alla due diligence competitiva”, ha dichiarato Luca Bernardis, Head of Office Investment Properties CBRE Italy.“L’operazione dimostra l’ampiezza di capitale che esiste per prodotti value add con ottimi fondamentali in una città come Milano e la nostra capacità di portare nuovi player sul mercato italiano”. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo