Quantcast

Risultati

Gam Holding Ag: nel 2021 boom di commissioni di performance nette sottostanti

Il Ceo Sanderson: è stato un anno cruciale per il progresso strategico di Gam

Cambio di guardia in Gam, rinnovati ceo e presidente del cda

Peter Sanderson, group chief executive officer di Gam Holding Ag

Gam Holding Ag ha annunciato i risultati 2021. I proventi netti da commissioni e provvigioni hanno registrato un calo del 2,5% scendendo a CHF 227,3 milioni, rispetto ai CHF 233,2 milioni dell’anno fiscale 2020. Tale decremento è riconducibile principalmente a minori commissioni e provvigioni nette di gestione come risultato di un AuM medio inferiore e di un margine medio delle commissioni di gestione leggermente più basso nell’Investment Management. Ciò è controbilanciato da un aumento, da CHF 2,8 milioni, a CHF 19,3 milioni delle commissioni di performance nette sottostanti. I principali contributi provengono da GAM Star Disruptive Growth, dalle nostre strategie core macro così come dalle strategie azionarie non direzionali. I proventi netti da provvigioni e commissioni, calcolati secondo i principi IFRS, ammontano a CHF 229,5 milioni. La differenza tra i proventi netti da commissioni e provvigioni calcolati secondo i principi IFRS e quelli sottostanti di CHF 2,2 milioni si riferisce alle commissioni di performance attribuite a interessi esterni.

Peter Sanderson, Ceo del Gruppo, ha dichiarato: “Il 2021 è stato un anno cruciale per il progresso strategico di Gam e ciò ci ha consentito di concentrarci nel fornire valore ai nostri stakeholder, puntando alla crescita di Gam. Nel nuovo paradigma post-pandemico, stiamo osservando un maggiore interesse dei nostri clienti sia esistenti che potenziali verso strategie e soluzioni ad alta convinzione, sostenibili, alternative e a gestione attiva il che ci permette di fare leva sui nostri punti di forza”.  

Questi gli aspetti più rilevanti da segnalare: 

Corporate Governance: per la terza volta lo zRating Corporate Governance di Inrate ha classificato GAM come miglior fornitore di servizi finanziari quotato alla borsa Svizzera, dimostrando così l’impegno costante di GAM Holding per una solida corporate governance.

Fondi Azionari: GAM ha registrato flussi positivi nei fondi azionari in ogni trimestre del 2021 in particolare nelle strategie Luxury Brands, European Equity e Disruptive Growth. Il 70% and 77% degli AuM delle strategie azionarie hanno battuto i loro rispettivi benchmark a tre e cinque anni, con molte strategie che si sono posizionate nel primo quartile o, addirittura, primo decile dei rispettivi peer group Morningstar su diversi orizzonti temporali.

Performance: Perdurano le forti performance degli investimenti azionari e il potente recupero del reddito fisso; il 68% e il 60% degli AuM gestiti nell’Investment Management hanno sovraperformato il loro benchmark rispettivamente negli ultimi tre e cinque anni.

Sostenibilità e ESG: la sostenibilità rimane un tema centrale per GAM

-      GAM ha concluso con successo il lancio del primo fondo Art 9 (GAM Star Climate Bond) e 15 fondi sono stati registrati come SFDR art. 8

-      GAM ha sottoscritto il nuovo Codice di Stewardship del Regno Unito

-      GAM ha aderito all'United National Global Compact (UNGC), impegnandosi ad allineare la strategia e l’operatività aziendale ai dieci principi dell'UNGC

-      GAM ha aderito alla Net Zero Asset Management Initiative

-     GAM ha inoltre introdotto il reporting ESG per la maggior parte dei fondi per aiutare i clienti a comprendere meglio le caratteristiche. Nel 2022, GAM continuerà ad integrare l’offerta in modo mirato con nuove strategie sostenibili.

Talenti: La forte cultura di GAM continua ad attrarre e trattenere talenti eccellenti, in particolare tra i professionisti degli investimenti e della relazione con i clienti. Sono state fatte nuove assunzioni in Svizzera, Asia e Stati Uniti e sono stati aperti nuovi uffici a Copenhagen e Singapore. A gennaio 2021 GAM ha anche assunto la nuova Global Head of Impact and Sustainable Investment, a riprova della forte volontà di fare degli ESG e della sostenibilità un tratto distintivo della società. 

Fund Management Services: l’attività di Private Label Funds di GAM, ora ribattezzata Fund Management Services, è sotto la nuova leadership di Sean O’Driscoll e vede rinnovata energia e interazione con i clienti. 

Commitment degli azionisti: Silchester con sede a Londra e Bantleon con sede in Germania/Svizzera sono azionisti a lungo termine che detengono almeno il 15 e il 10% di azioni GAM rispettivamente dal 2014 e dal 2020. Un'indicazione del fatto che i nostri azionisti stanno sostenendo la strategia di GAM. Vediamo anche un continuo interesse da parte di potenziali nuovi azionisti, come i family office con obiettivi di investimento a lungo termine. 

Controllo dei costi: l’approccio disciplinato al controllo dei costi ha permesso di raggiungere ulteriori risparmi per CHF 15,5 milioni. Dal 2018 i costi totali sono scesi da CHF 373,5m a 234,5, con un calo quindi del 37%.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo