Quantcast

Fintech

Finlombarda aderisce ad Assofintech

Prosegue la collaborazione della finanziaria regionale con il settore fintech. La finanza alternativa è considerata strategica per la ripartenza delle imprese

Banca Progetto e Doorway aderiscono a Italia Fintech

Prosegue la collaborazione di Finlombarda Spa, società finanziaria di Regione Lombardia, con il settore fintech grazie all’adesione per l’anno in corso ad AssoFintech nella convinzione che il cambiamento che sta investendo il mondo dei servizi bancari, finanziari e assicurativi in questi ultimi anni, al quale il Covid ha impresso una forte accelerazione, vede il consolidarsi della collaborazione tra operatori tradizionali e nuovi operatori della finanza “digitale”. 

In linea con l’obiettivo di sostenere la ripresa e il rilancio del sistema economico e produttivo, Finlombarda collaborerà con AssoFintech per esplorare le opportunità offerte dagli strumenti di finanza alternativa che, tra luglio 2020 e giugno 2021 - periodo caratterizzato dalle conseguenze economiche della pandemia - hanno mobilitato a favore delle piccole e medie imprese 4,2 miliardi di euro (+58 percento rispetto alla precedente rilevazione), secondo quanto stimato dal Politecnico di Milano. In particolare, il segmento del direct lending ha contribuito per una quota pari a 570,7 milioni di euro, con valori più che raddoppiati rispetto al primo semestre 2020.

“La finanza alternativa gioca un ruolo importante nell’aiutare le imprese a uscire al meglio dalla situazione emergenziale” - ha commentato Michele Vietti, Presidente di Finlombarda Spa – “La scelta di percorrere forme di finanziamento alternative ai canali più tradizionali non è inedita per la società. Ne sono un esempio le iniziative Minibond, la partecipazione come investitore al programma Basket Bond Lombardia, lo strumento Credito F.A.C.I.L.E. in collaborazione con October”, ha concluso il Presidente Vietti.

“L’adesione di Finlombarda Spa alla nostra Associazione dimostra quanto il mondo fintech stia acquisendo un ruolo sempre più strategico nel sistema economico del Paese, grazie alla sua capacità di convogliare risorse crescenti verso l’economia reale. Auspichiamo che la collaborazione tra l’Istituzione finanziaria regionale e gli operatori fintech, oltre a favorire la crescita del settore dei servizi finanziari, porti alle imprese lombarde, in particolare a quelle di piccola e media dimensione, benefici in termini di soluzioni innovative ed efficienti di finanziamento”, ha commentato Maurizio Bernardo, Presidente di AssoFintech.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo