Quantcast

Strategie

Threadneedle (Lux) European social bond, il fondo che sostiene la ripresa dal Covid-19

Gli investimenti del fondo riflettono una transizione generale a livello di emissioni da temi ambientali a temi sociali, amplificata dalla crisi del Covid-19

Threadneedle (Lux) European social bond, il fondo che sostiene la ripresa dal Covid-19

Columbia Threadneedle Investments e INCO, società che opera nel campo dell’economia sociale europea, leader nella valutazione delle imprese sociali sostenibili e consulente in materia di responsabilità sociale del fondo Threadneedle (Lux) European Social Bond, presentano la quarta Relazione annuale sull'impatto sociale (Annual Social Impact Report) nell'ambito dell'informativa annuale del fondo per gli investitori. L’obiettivo della relazione è valutare in che misura la strategia d'investimento ha conseguito l’obiettivo d'impatto[1], ossia la promozione di uno sviluppo più inclusivo e sostenibile in Europa.

Lanciato nel 2017 come prima strategia mainstream di social bond in Europa, il fondo Threadneedle (Lux) European Social Bond, nasce da una partnership tra Columbia Threadneedle Investments e INCO e investe in aziende che esercitano un impatto sociale positivo, prevalentemente in Europa, e attingendo a un ampio universo sociale di circa 2000 obbligazioni.

Nell'elaborare la relazione annuale, INCO ha valutato le posizioni in portafoglio in base all'allineamento delle obbligazioni agli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell'ONU (SDG) e al loro rating di performance sociale (alto, medio, basso) per area tematica e geografica. La relazione sull'impatto, la trasparenza e le prove d'impatto rilevanti dei progetti d'investimento sono inoltre valutate utilizzando standard quali l'Impact Management Project.

Nel complesso, nei 12 mesi conclusisi a giugno 2021 il fondo deteneva 194 emittenti, attraverso 323 obbligazioni di enti di beneficenza, agenzie governative, organismi sovranazionali, ONG, università, fornitori di edilizia popolare e aziende con enfasi su sette aree di impatto, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Il fondo ha incrementato la quantità di capitale investito in obbligazioni con una forte enfasi sociale (rating A) al 32,7% del suo valore, collocandosi ben al di sopra dell'obiettivo dichiarato del 25%. L'esposizione a investimenti con risultati sociali modesti (rating C3-C4) è diminuita dal 23,5% al 13,7% rispetto all'anno precedente.

Le nuove emissioni in risposta alla pandemia di Covid-19, le cosiddette "pandemic response bonds" (obbligazioni legate alla risposta pandemica), sono diventate la maggioranza nel fondo nel periodo in esame. Esempi di tali emissioni[2] includono:

l'emissione di sustainability bond da 8 mld di dollari della Banca internazionale di ricostruzione e sviluppo per aiutare gli Stati membri ad espandere le capacità di laboratorio, investire in sistemi di rilevamento, formare gli operatori sanitari e risolvere i problemi dal lato dell'offerta.

L'emissione di social bond legati ai vaccini da 750 mln di dollari dell'International Finance Facility for Immunisation per finanziare i programmi di immunizzazione di base della Global Alliance for Vaccines and Immunisations e lo schema COVAX Advance Market Commitment, che raccoglie fondi per acquistare i vaccini contro il Covid-19 per i paesi partecipanti.

Gli impatti degli investimenti del fondo per area tematica sono suddivisi come segue: 

Rigenerazione e sviluppo economico (42% degli investimenti del fondo) – evitate 40 tonnellate di emissioni di CO2 e forniti più di 18 milioni di MWh di energia rinnovabile

Salute e benessere (15%) – finanziati oltre 109.000 posti letto ospedalieri; sostegno a strutture di cura per 1,86 milioni di pazienti e finanziamento di 36.000 ricercatori e scienziati

Accesso ai servizi (15%) – finanziate 88.458 abitazioni in aree rurali connesse a internet

Occupazione (11%) – sostenuta la creazione o la preservazione di oltre 650.000 posti di lavoro e finanziamento di 22.500 micro, piccole e medie imprese

Alloggi a basso costo (9%) – finanziate 131.000 case popolari e la fornitura di energia rinnovabile al 100% a 529.230 famiglie

Comunità (3%) – accesso a benefici sociali fornito a 3,7 milioni di individui o famiglie

Istruzione e formazione (1%) – sostegno a più di 248.000 studenti attraverso formazione accademica o professionale.

Simon Bond, gestore di Threadneedle (Lux) European Social Bond Fund, ha affermato: "Nel corso dell'ultimo anno, abbiamo continuato a investire in organizzazioni e obbligazioni che generano e favoriscono un impatto sociale tangibile. È stato particolarmente interessante osservare la risposta rapida ed efficiente del mercato obbligazionario a una delle sfide sociali più pressanti del nostro tempo. Gli investitori del fondo hanno avuto l'opportunità di sostenere una ripresa inclusiva e sostenibile dalla pandemia di Covid-19, generando al tempo stesso rendimenti. Gli sviluppi degli ultimi anni riflettono anche la crescente attenzione rivolta alla componente sociale nell'ambito degli investimenti ambientali, sociali e di governance: l'emissione di social bond è infatti più che raddoppiata su base annua nel 2021. Ci saranno molte altre opportunità d'investire per il bene sociale e sono entusiasta di continuare a gestire il fondo seguendo questo approccio". 

Jean-Michel Lecuyer, Presidente del Social Advisory Panele Managing Director di INCO, ha affermato: “Dal 2020, ovviamente, l’evoluzione del Fondo ha avuto luogo in un contesto particolarmente unico ed eccezionale, in ragione della pandemia di Covid-19. Molti Stati, organizzazioni sovranazionali e persino banche hanno fatto ricorso a questi strumenti relativamente nuovi - i Social Bonds Principles sono stati creati nel 2017 - per offrire ai mercati finanziari l’opportunità di contribuire alle ingenti esigenze di finanziamento (per l’economia, la sanità e la sfera sociale) connesse all’emergenza sanitaria. Ciò ha determinato uno straordinario incremento dell’emissione di social e sustainable bond nel 2020 e 2021, mentre l’emissione di green bond, che rappresenta l’altra grande categoria di strumenti di finanziamento del fondo, ha continuato anch’essa a crescere in un contesto di maggiore consapevolezza circa l’urgenza della crisi climatica e il collasso della biodiversità a livello mondiale. Abbiamo visto la crescita esponenziale dell’emissione di green e social bond, per un volume di quasi 700 milioni di dollari nei primi otto mesi del 2021. Tale dato è già di gran lunga superiore al totale dell’intero 2020, pari a 500 milioni di dollari”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo