Quantcast

Nomine

Vitale annuncia due ingressi: D’Eletto partner, Pagani senior advisor

La società indipendente di consulenza finanziaria leader in Italia rafforza il proprio team

Il movimento dei consulenti autonomi cresce

Vitale, società indipendente di consulenza finanziaria leader in Italia, rafforza il proprio team con l’ingresso di Claudio D’Eletto nel ruolo di Partner e di Fabrizio Pagani nel ruolo di Senior Advisor.  

D’Eletto vanta un’esperienza quasi trentennale nel Corporate e Investment banking, con una forte competenza in operazioni di M&A e dei mercati dei capitali. 

Prima di entrare in Vitale ha ricoperto il ruolo di Senior Banker nella divisione CIB di UniCredit e prima ancora in Société Générale, dove è stato per otto anni, occupandosi dei principali clienti istituzionali e corporate. Dal 2008 al 2010 è stato Managing Director a Nomura.

Dopo la laurea in Economia presso l’Università la Sapienza di Roma, è entrato a far parte del team di Lehman Brothers, dove ha lavorato per 13 anni tra le sedi di Londra, Milano, New York e Roma, ricoprendo ruoli differenti.

È stato membro del Board di Simest e Prelios Sgr e membro del Comitato Investimenti di F2i.  

Pagani è stato Capo della Segreteria tecnica del Ministro dell’Economia e delle Finanze, con un ruolo di coordinamento delle politiche fiscali e relative a privatizzazioni, mercati finanziari, investimenti e risparmio. 

In precedenza ha ricoperto l’incarico di Sherpa G20 per il governo italiano e consigliere economico del Presidente del Consiglio. Dal 2008 al 2013 è stato Capo dell'Ufficio Sherpa dell'Organizzazione per la Cooperazione Economica e lo Sviluppo (OCSE) e Consigliere Politico Speciale del Segretario Generale dell'OCSE.

Prima di entrare in Vitale è stato per quattro anni Global Head of Economics and Capital Market Strategy di Muzinich & Co, dove ricopre attualmente la carica di Senior Advisor.

Siede nei board e advisory board di diverse società ed è stato per sei anni membro del board di Eni e Presidente dell’International Advisory Board di Eni. 

Dal 2020 insegna alla SciencePo di Parigi e alla LUISS di Roma.

La società, che ha recentemente celebrato il suo ventennale, continua il proprio percorso di crescita registrando deal rilevanti per il mercato italiano; tra i più recenti: l’acquisizione di LIS da parte di Poste Italiane, l’accordo tra Nextalia SGR e Intesa Sanpaolo per la creazione di DIGIT’ED, l’investimento di THCP in Gorent e la vendita di ERPTEech a WIIT.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo