Quantcast

Gestioni passive

State Street Global Advisors: tre Etf su indici azionari Climate Paris Aligned

I fondi sono costruiti in modo da permettere agli investitori di decarbonizzare i loro portafogli in modo rapido ed efficiente, minimizzando le differenze con l’indice di partenza

Spdr ETFs annuncia la creazione dell'hub per il Sud Europa

Francesco Lomartire, Head of SPDR ETFs Southern Europe

State Street Global Advisors, la divisione di asset management di State Street Corporation (NYSE: STT) lancia oggi su Borsa Italiana una gamma di tre ETF azionari Climate Paris Aligned che replicano gli indici MSCI Climate Paris Aligned. I fondi sono concepiti per permettere agli investitori di decarbonizzare i loro portafogli in modo rapido ed efficiente, minimizzando le differenze con l’indice di partenza.

Il cambiamento climatico rappresenta un rischio sistemico significativo per i portafogli d’investimento. Questi rischi continueranno ad influenzare quasi tutti i segmenti ed i settori, non solo quelli considerati inquinanti. 

Una delle sfide chiave per gli investitori è capire chiaramente cosa significa adeguarsi all’Accordo di Parigi sul Clima. MSCI è leader nella produzione di dati sul clima e attraverso i suoi indici può aiutare gli investitori ad implementare strategie net-zero, in linea con la previsione di un aumento delle temperature di 1,5ºC, e affrontando al contempo il cambiamento climatico nel suo insieme.

Francesco Lomartire, Head of SPDR ETFs Southern Europe, ha dichiarato: “Questi fondi sono un veicolo efficiente e trasparente che permette agli investitori di rispondere ad una delle più grandi sfide attuali, tramite un’esposizione indicizzata in grado di evolvere ed adattarsi all’Accordo di Parigi via via che le economie affronteranno l’impatto del cambiamento climatico. I fondi offrono agli investitori l’opportunità di contribuire a ridurre il cambiamento climatico attraverso la decarbonizzazione dei loro portafogli”.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo