Quantcast

ConsulenTia 2022/ Le interviste

Fontana Rava, Banca Mediolanum: “Più supporto a clienti e consulenti nell’approccio alla sostenibilità”

“Stiamo lavorando insieme ad un partner in grado di aiutarci nella creazione di un indicatore sintetico di sostenibilità”

Se da un lato cresce l’offerta di prodotti esg, dall’altro occorre proporli in modo adeguato alla clientela. Come si stanno comportando le reti di consulenza? L’approccio di Banca Mediolanum è stato raccontato da Edoardo Fontana Rava, direttore sviluppo prodotti e modello di business, a Riccardo Venturi di Investire.

 “Da un lato c’è un’evoluzione molto importante del mondo dell’asset management nel consolidare le basi e quindi di fatto la dimensione dell’offerta effettiva, dall’altro invece la domanda fatica ancora prendere corpo in quanto, a fronte di un’enorme attenzione da parte dei clienti, manca poi la capacità di trasformare la sensibilità in azione vera e propria.  Il nostro approccio è stato quello di fare un percorso con i family banker e con i nostri clienti in modo tale da fornire loro gli strumenti per mettere a terra tutti gli elementi dell’offerta e della domanda in modo puntuale per ogni singolo cliente. Abbiamo deciso di dare attribuire un parametro a tutti i prodotti che collochiamo senza concentrarci solo sui prodotti articolo 8 e 9 della Sfdr.  Stiamo lavorando insieme ad un partner che ci aiuta a certificare questa logica di approccio nella creazione di un indicatore sintetico di sostenibilità che permetta al cliente di avere un parametro di riferimento a partire dal quale poter tradurre in azione la sua dimensione più personale relativa alla sostenibilità”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo