Quantcast

Nomine

Paolo Molesini diventa presidente di Intesa Sanpaolo Private Banking

Già presidente di Fideuram - Intesa Sanpaolo Private Banking, dal febbraio 2020, subentra a Giampio Bracchi.

Paolo Molesini

Presidente di Intesa Sanpaolo Private Banking

L’assemblea di Intesa Sanpaolo Private Banking ha nominato Paolo Molesini nuovo presidente della società, in sostituzione di Giampio Bracchi.

Molesini, dal febbraio 2020, è anche presidente di Fideuram - Intesa Sanpaolo Private Banking, dopo esserne stato amministratore delegato e direttore generale dal 2015 al 2020. È anche presidente della Fondazione Querini Stampalia, di Assoreti e di Sanpaolo Invest.

Veneziano, dopo la laurea in Economia Aziendale presso la Ca’ Foscari di Venezia e un Master in Business Administration all’Insead Fontainebleau – Francia, ha lavorato inizialmente in Henkel Group. Nel 1986 è entrato nell’area financial services di The Mac Group a Londra, nel 1991 è passato nel gruppo Fondiaria, occupandosi di marketing strategico. Nel 1993 è diventato direttore commerciale di Sanpaolo Vita, quindi direttore generale e amministratore delegato. Dal 2001 al 2003 in Banca Monte dei Paschi di Siena è stato responsabile area commerciale retail. A luglio del 2003 è entrato nell’allora Banca Intesa, come responsabile della divisione private banking. E’ stato consigliere di Société Européenne de Banque, Banco di Napoli ed Eurizon A.I.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo