Quantcast

Private Banking

Aipb, Andrea Ragaini è il nuovo Presidente

Il nuovo cda ha nominato Claudio Devecchi vicepresidente vicario e riconfermato Antonella Massari come segretario generale

Aipb, Andrea Ragaini è il nuovo Presidente

Andrea Ragaini, nuovo presidente di Aipb

Cambio ai vertici di Aipb: il nuovo consiglio di amministrazione dell’Associazione Italiana Private Banking  ha affidato la presidenza per il prossimo triennio ad Andrea Ragaini, vice direttore generale vicario di Banca Generali con responsabilità su wealth management, mercati e prodotti. Claudio Devecchi (docente di strategia e politica aziendale e management dell’Università Cattolica di Milano) viene nominato vicepresidente vicario e Antonella Massari è riconfermata in qualità di segretario generale di Aipb.

Si compie così il passaggio di testimone al nuovo vertice dell’associazione, che da oltre 15 anni riunisce i principali operatori nazionali e internazionali dell’industria del private banking in Italia, e si conclude il triennio presieduto da Paolo Langé.

Il cdA in questa occasione ha divulgato inoltre le previsioni per il triennio 2022-2024 basate sulla capacità di resilienza dimostrate dal private banking nonostante le incertezze causate dalla crisi geopolitica e dalla situazione pandemica. Sono previsti infatti incrementi di tutte le dimensioni chiave del mercato: 4% di crescita media annua dei patrimoni gestiti, 5,1% l’effetto dei mercati finanziari sul valore dei portafogli, 7,3% l’attrazione di nuovi risparmi per investimenti.

Secondo le stime, gli asset gestiti dovrebbero passare dai 1.030 miliardi del 2021 ai 1.157 miliardi di euro stimati per fine 2024. La crescita dovrebbe interessare tutte le componenti delle attività in gestione, in particolare il comparto assicurativo e dei fondi di investimento.

 “Sono onorato di poter rappresentare l’Associazione Italiana Private Banking e di poter proseguire il grande lavoro che hanno fatto nel tempo i suoi presidenti, che ringrazio con gratitudine a cominciare da Paolo Langé, da cui prendo il testimone”, ha dichiarato il nuovo presidente Andrea Ragaini. “Proseguirò con passione e impegno insieme alla squadra del comitato direttivo, a tutto il consiglio di amministrazione e allo splendido team Aipb nel diffondere i valori del private banking, con la assoluta convinzione che la nostra industria rivesta un ruolo fondamentale per il sistema Italia, contribuendo a preservare e a far crescere una risorsa chiave del nostro Paese: il risparmio privato. Risparmio che, se ben indirizzato, può risultare determinante anche per supportare la ripresa economica italiana. Uno scopo valoriale, quindi, che mi rende ancora più orgoglioso di appartenere ad Aipb”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo