Quantcast

Formazione

Artificial intelligence, a luglio il primo camp tutto al femminile

A sostenere la prima edizione di AixGirls, Fineco asset management, Associazione Donne 4.0 e Daxo Group

L’intelligenza artificiale moltiplica il business dei contenuti

Valorizzare i talenti femminili e avvicinarli all’IT, in particolare alle tematiche legate all’Intelligenza Artificiale e al data science. Sono gli obiettivi che intende conseguire l’AixGirls – Summer Tech Camp, un’iniziativa resa possibile dal supporto di Fineco asset management.

Si tratta del primo Tech Camp gratuito, completamente “al femminile” dedicato alle ragazze e che vogliono mettersi alla prova su queste materie. Il percorso formativo ha una durata di una settimana (dal 24 al 30 luglio) e prevede corsi di studio, incontri e confronti aperti con i professionisti del settore. L’obiettivo è far conoscere queste tecnologie per indirizzare le giovani verso la scelta di facoltà Stem al termine del loro percorso di studi liceali.

Ideatrice e founder di AIxGirls è Darya Majidi, ceo di Daxo Group e presidente dell’Associazione Donne 4.0, imprenditrice, scrittrice ed esperta di Intelligenza Artificiale, che dedica grande parte del suo tempo a sostenere la trasformazione digitale promuovendo networking ed empowering femminile.

Il Summer Tech Camp è rivolto alle studentesse che abbiano concluso la quarta classe superiore e che vogliano scoprire le frontiere più avanzate dell’Intelligenza Artificiale e della data science, non solo negli aspetti tecnici ma soprattutto in quelli etici e valoriali. Questi sistemi impattano tutti i settori economici e lavorativi: dalla sanità all’aerospazio, dal fintech all’automotive, dall’entertainment al turismo.

La partecipazione è gratuita e avverrà tramite autocandidatura sul sito www.aixgirls.it. Tra tutte le richieste che arriveranno, verranno selezionate 20 ragazze che verranno ospitate dal 24 al 30 luglio 2022 a Volterra presso la Siaf – Scuola Internazionale di Alta Formazione. Le candidature dovranno essere inviate entro il 20 maggio 2022.

“Dobbiamo far emergere l’eccellenza femminile, coltivando i talenti attraverso un percorso di inclusione sociale che permetta alle giovani donne di sentirsi inserite in un sistema integrato e paritario. – dichiara Darya Majidi - Così è nata l’idea di coinvolgere, orientare, informare e formare le ragazze che si apprestano a prendere un’importante decisione in merito al proprio percorso accademico in una sei giorni propedeutica allo sviluppo delle professioniste di domani. In modo particolare daremo vita al primo Camp Tech tutto al femminile dedicato all’AI e alla data science.”

 “Stimolare la transizione verso una società più equa e accessibile è una priorità di tutti. La finanza può offrire il proprio contributo, supportando iniziative concrete, come questa, in grado di restituire qualcosa di tangibile alla comunità in cui opera e contribuire a favorire il cambiamento. La volontà è quella di rafforzare il nostro impegno nella sostenibilità, in particolare sui temi della  diversità e dell’inclusione anche attraverso un approccio che vada oltre le scelte di investimento. Il progetto rientra nel dna del nostro gruppo, dove innovazione e tecnologia da sempre convivono in perfetta armonia”, ha dichiarato Fabio Melisso, Ceo di Fineco asset management.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo