Quantcast

Salone del Risparmio 2022

Sbroggiò, Finint: “ Più supporto all’economia reale”

“Le banche spesso fanno fatica a entrare e guardare dentro il business dell’impresa e alla sua capacità di sviluppo nel lungo termine. Noi guardiamo invece ai progetti e alla sua capacità di crescere”

Quale supporto può fornire all’economia reale l’industria dell’asset management? Alla domanda formulata da Riccardo Venturi di Investire è Mauro Sbroggiò, amministratore delegato di Finint Investiments Sgr

“Da circa 15 anni ci siamo orientati alla ricerca di alpha attraverso l’investimento di assets illiquidi e nell’economia reale. Abbiamo costruito una macchina che gestisce 3,5 miliardi di assets illiquidi. Nel private capital abbiamo sia fondi di private equity, sia di private debt e crediamo che siano strumenti che avvicinano il mondo del risparmio gestito al mondo dell’impresa e quindi in grado di fornire un impulso all’economia reale. Strumenti come il private debt e il private equity sono alternativi al finanziamento bancario per le imprese. Le banche spesso fanno fatica a entrare e guardare dentro il business dell’impresa e alla sua capacità di sviluppo nel lungo termine. Noi guardiamo invece ai progetti e alla sua capacità di crescere”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo