Quantcast

Cripto assets

HanEtf, per 3 gestori su 4 è ora di aumentare l'esposizione alle cripto

A fornire questo dato è il sondaggio contenuto nella prima Digital Assets & Crypto Review che fornisce un’analisi estesa dei recenti sviluppi del settore

Hector McNeil, co-ceo di HANetf

Hector McNeil, co-ceo di HANetf

Entro i prossimi 12 mesi il 75% degli intervistati prevede di aumentare la propria esposizione alle criptovalute, con il Bitcoin che resta la moneta digitale di preferenza. Sono le conclusioni emerse nel corso di un sondaggio realizzato da HANetf interpellando i gestori patrimoniali e i consulenti finanziari indipendenti di tutta Europa.

Più della metà degli intervistati si aspetta che nei prossimi tre anni vi sarà un ambiente normativo più severo per gli asset digitali e le criptovalute. Secondo gli esperti del settore però una regolamentazione più chiara e rigorosa comporterebbe un cambiamento gradito agli investitori, in quanto porterebbe maggiore stabilità in un mercato notoriamente volatile.

A presentare questo punto di vista  è la  prima Digital Assets & Crypto Review  relativa al primo semestre 2022 e contenente un'analisi estesa dei recenti sviluppi nel mondo degli asset digitali.

Hector McNeil, co-ceo e co-fondatore di HANetf, ha commentato: "Siamo entusiasti di pubblicare la Digital Assets & Crypto Review per offrire agli investitori uno sguardo approfondito sugli ultimi sviluppi nel mondo degli asset digitali e delle criptovalute. Come dimostrano i risultati del sondaggio, gli investitori sono sempre più interessati alle criptoasset, nonostante l'inizio particolarmente volatile di quest'anno. Noi di HANetf riteniamo che fornire ricerche e contenuti di alta qualità sia oggi un dovere per qualsiasi emittente di Etp. La Digital Assets & Crypto Review si affiancherà alla Thematic Review e ai Report mensili che pubblichiamo per ciascuno dei nostri prodotti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo