Quantcast

Vigilanza

Consob oscura cinque siti web “abusivi”

Sale a 749 il numero dei soggetti intercettati e bloccati dall'Autorità da luglio del 2019

Troppe truffe? Colpa (anche) di chi abbocca

Dopo la pausa del mese di agosto, riparte l’attività di monitoraggio dei siti “pirata” da parte di Consob.

L’Autorità ha ordinato l'oscuramento di 5 nuovi siti web che offrono abusivamente servizi finanziari avvalendosi dei poteri derivanti dal "Decreto crescita" (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), in base ai quali può ordinare ai fornitori di servizi di connettività Internet di inibire l'accesso dall'Italia ai siti web tramite cui vengono offerti servizi finanziari senza la dovuta autorizzazione.

I siti per i quali la Consob ha disposto l'oscuramento sono:

- Sungerfx Limited (sito www.sungerfx.com e relativa pagina https://crm.sungerfx.com);

- Uncanny Services LLC (sito https://fivemarkets.io e relativa pagina https://webtrader.fivemarkets.cc);

- GrandTrade Pvt Ltd (sito https://grandtrades.eu e relativa pagina https://client.grandtrades.eu);

- Vermillion Consulting LLC (sito https://tedex.co e relativa pagina https://webtrader.tedex.cc);

- Finex Group Ltd (sito https://finextrader.com e relativa pagina https://accounts.finextrader.com) .

Sale, così, a 749 il numero dei siti complessivamente oscurati dalla Consob a partire da luglio 2019, da quando l'Autorità è stata dotata del potere di ordinare l'oscuramento dei siti web degli intermediari finanziari abusivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo