martedì, 27 Febbraio 2024

Intesa Sanpaolo: tempi più lunghi per il passaggio dei correntisti a Isybank

I termini per la procedura di adesione sono stati estesi fino al prossimo 29 febbraio dopo il confronto con le associazioni dei consumatori

Dopo un confronto continuo con le associazioni dei consumatori, nei giorni scorsi è stata completamente rimodulata la procedura di adesione a isybank, la nuova banca digitale di Intesa Sanpaolo destinata ai 4 milioni di clienti fruitori prevalentemente digitali dei servizi bancari, orientati al mobile banking e digitalmente evoluti, ossia che non sono andati in filiale da almeno 1 anno, under 65, che non possiedono un deposito titoli e non hanno in essere prestiti, siano essi credito al consumo che mutui.

In sintesi, relativamente ai rapporti che verranno trasferiti su isybank il prossimo 18 marzo, un portavoce di Intesa Sanpaolo ha precisato che i clienti interessati avranno tempo per comunicare la propria preferenza in merito al passaggio fino al 29 febbraio.

“Le modalità messe in campo da Intesa Sanpaolo precedentemente al confronto  – dichiara Carlo De Masi, presidente di Adiconsum nazionale – hanno evidenziato la grande fretta nel processo di trasmigrazione, che a parer nostro non è stato accompagnato da un credibile piano di comunicazione e coinvolgimento proattivo dei clienti, che ha quindi suscitato allarme nei consumatori”.

“Adiconsum – prosegue Carlo Piarulli, capo dipartimento credito di Adiconsum – ha chiesto di garantire una capillare informazione a tutta la clientela, attraverso più canali (comunicati stampa, comunicazioni a pagamento sui quotidiani, alert sull’home banking, informazioni sui canali tv e radio, ecc.) e al contempo la necessità di ampliare i termini di rinuncia all’adesione alla nuova banca da parte del cliente, superando il limite del 30 settembre 2023 (ora 29 febbraio 2024), ribaltando la modalità “silenzio/assenso” ed assicurando, a chi trasmigra a Isybank, la piena funzionalità di tutti”.

Dal canto suo la banca, attraverso una nota ufficiale diffusa ieri sera, ha precisato: “Intesa Sanpaolo resta pienamente convinta della validità del progetto isybank, confermata anche dal fatto che oltre il 90% dei clienti trasferiti a ottobre è già operativo. Dalle nostre prime rilevazioni risulta non pienamente soddisfatto il 5% della clientela interessata e la banca sta già attivandosi per rispondere al meglio alle esigenze di questi clienti. Inoltre, il numero di chi ha chiesto e chiede di tornare in Intesa Sanpaolo è molto contenuto.

Nella comunicazione vengono nuovamente illustrati gli aspetti principali dell’operazione, inclusi i vantaggi economici per chi passerà a isybank e la possibilità di rivolgersi alla filiale digitale che opera da remoto con un team di gestori dedicato e in orari estesi,oltre che di recarsi in una filiale fisica di Intesa Sanpaolo per i servizi e prodotti non ancora offerti da isybank”.

Anche Assoutenti ha espresso soddisfazione per la decisione di Intesa Sanpaolo di consentire ai correntisti del secondo lotto un tempo di quasi 90 gg per esprimere l’eventuale diniego al passaggio a Isybank.

“Si tratta di una misura che introduce una nuova possibilità per i correntisti di Intesa Sanpaolo i quali, tuttavia, secondo quanto già previsto dall’istituto per il primo lotto di clienti, avrebbero in ogni caso potuto rientrare da Isybank a Intesa in qualsiasi momento, e senza alcun costo aggiuntivo” – commenta il presidente di Assoutenti, Furio Truzzi.

Condividi articolo:

Iscriviti

Popolari

Gli articoli giorno per giorno

Novembre 2023
LMMGVSD
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930 

Altri articoli
Correlati

Alleanza Mediobanca-UBS con fondo che investe in real estate globale

Mediobanca Private banking e UBS Asset management, multi-managers real...

Tutto su ConsulenTia24, segui la diretta a partire dalle 15

Ospiti della puntata Luigi Conte, presidente di Anasf e...

T. Rowe Price: Petrolio, ecco come le dinamiche dei prezzi potrebbero impattare sui bond Usa

Dall'analisi a cura di Steve Boothe, head of investment‑grade...