martedì, 27 Febbraio 2024

Bnp Paribas lancia una gamma di certificate per il mercato retail

Bnp Paribas emette una nuova gamma di Credit Linked Certificate (CLC) sugli istituti finanziari italiani. I nuovi certificate offrono agli investitori la possibilità di investire sul mercato del credito e diversificare il proprio portafoglio rispetto ad asset class più comuni.

Nuovi certificate da Bnp Paribas

In particolare, l’emissione si divide in Credit Linked Certificate su singola entità di riferimento finanziarie subordinate che offrono un premio fisso annuo tra il 5% e il 5,12% dell’importo nozionale ove non si verifichi un evento di credito sull’entità di riferimento, e in Credit Linked Certificate su singola entità di riferimento finanziarie senior, che seguendo lo stesso meccanismo, consentono di ricevere un premio fisso annuo tra il 3,90% e il 4% dell’importo nozionale. A scadenza, ove non si verifichi un evento di credito sull’entità di riferimento, i Clc rimborsano il 100% dell’importo nozionale.

Premio fisso annuo oltre il 5%

Qualora si verifichi un evento di credito sull’entità di riferimento sottostante durante la vita del certificate, il prodotto scade anticipatamente. In tal caso, non sono corrisposti ulteriori premi rispetto a quelli eventualmente già pagati e il certificate liquida un importo pari all’importo nozionale moltiplicato per il tasso di recupero Isda Recovery, con possibile perdita parziale o totale dell’importo nozionale. Le entità di riferimento oggetto di questa emissione sono: Mediobanca, Unicredit e Intesa Sanpaolo.

Credit Linked Certificate per diversificare

Disponibili sul semento TLX (MTF) di Borsa Italiana (Euronext Milan), i certificati hanno una durata di 7 anni, con scadenza il 30/12/2030; tuttavia, grazie alla caratteristica della callability, il 30/12/2026 l ’Emittente ha la facoltà di rimborsare anticipatamente i certificate al 100% dell’importo nozionale, fornendo un preavviso di almeno 10 giorni lavorativi prima della corrispondente data di rimborso anticipato.

I sei certificate si dividono in senior e subordinati

Le 6 Credit Linked Certificate presentate, si evidenziano dunque per i due diversi gradi di seniority delle entità di riferimento: senior e subordinati. In caso si verifichi un evento di credito il debito senior ha priorità di rimborso rispetto al debito subordinato, ed è per questo motivo che i Clc su debito subordinato esprimono più rendimento potenziale rispetto a quelle su debito senior. Al tempo stesso, in caso di evento di credito, il tasso di recupero sarà maggiore per i creditori senior e così anche l’importo nozionale rimborsato dalle Clc su entità di riferimento senior.

Nuova gamma per il mercato retail

Ad esempio, il Credit Linked Callable Certificate su Intesa Sanpaolo Subordinato (ISIN: XS2708002386) paga un premio fisso annuale pari al 5,12% dell’importo nozionale, fatto salvo il verificarsi di un evento di credito su Intesa Sanpaolo. Il 30 dicembre 2026 l’emittente può esercitare la facoltà di rimborso anticipato: in questo caso Il certificate scade anticipatamente e paga il 100% dell’importo nozionale. Viceversa, se l’emittente non esercita tale facoltà e in assenza di eventi di credito su Intesa Sanpaolo, il certificate giunge a scadenza,  e paga il premio annuale, oltre a liquidare il 100% dell’importo nozionale. Qualora invece durante la vita del certificate si verificasse un evento di credito su Intesa Sanpaolo, il certificate scade anticipatamente, non corrisponde gli ulteriori premi annuali previsti e paga un importo pari all’importo nozionale moltiplicato per il Tasso di Recupero Isda Recovery, con potenziale perdita parziale o totale del capitale investito.

Comunian: “Esposizione sul mercato del credito

«L’innovazione di prodotto e il continuo rinnovamento di un’offerta sempre pronta ad anticipare i bisogni degli investitori sono due capisaldi del Dna di Bnp Paribas», ha commentato Luca Comunian, distribution sales, global markets Italy di Bnp Paribas Corporate & Institutional Banking. «Per questo motivo siamo molto orgogliosi della nuova gamma di Credit Linked Certificate: questa nuova emissione ci permette di offrire ai nostri clienti un’esposizione al merito creditizio del settore bancario italiano, che gode di buone prospettive anche in virtù degli attesi tagli delle banche centrali, e di mettere a loro disposizione degli strumenti alternativi in un’ottica di diversificazione del portafoglio».

Condividi articolo:

Iscriviti

Popolari

Gli articoli giorno per giorno

Febbraio 2024
LMMGVSD
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829 

Altri articoli
Correlati

Piazza Affari, il Ftse Mib chiude al rialzo. Brilla Campari

Dopo un avvio incerto Piazza Affari prende la via...

Fondo Cometa contesta Apple su diritti dei lavoratori, parità di stipendi e AI

Il fondo pensione Cometa interverrà nell’assemblea degli azionisti di...

Meno fondi articolo 6 e più articolo 8 (ma tanti a rischio greenwashing)

In base al Barometro Esg, pubblicato ogni anno da...