Quantcast

Private market

Eurizon, private market come opportunità per il wealth management

Secondo l’ad Perissinotto permane il vantaggio legato al premio di rendimento per remunerare la parte illiquida e il vincolo nel lungo periodo

Eurizon, private market come opportunità per il wealth management

Saverio Perissinotto, amministratore delegato di Eurizon

L’investitore italiano è un grande risparmiatore e ciò rende il mercato del wealth management estremamente interessante. Ma la vera sfida è comprendere come trasformare questo risparmio in scelte di lungo periodo, come quelle che sottintendono i private market.

A sollevare il tema è Saverio Perissinotto, amministratore delegato di Eurizon, rilasciate questa mattina nel corso dell’evento “Forum Digitale sui private market: il wealth management è pronto alla sfida dei private market?”.

“Il concetto che “il tempo è il miglior alleato dell’investitore” è teoricamente semplice, ma l’emotività, legata alle fasi di volatilità, talvolta induce il risparmiatore ad avere un comportamento poco lungimirante. I mercati privati obbligano a restare investiti nel lungo periodo perché non hanno il mark to market, questo elemento aiuta il processo di allungamento del periodo di investimento. E’ necessario però essere anche attenti e rispettosi della normativa perché i fondi alternativi sono strumenti sofisticati che si rivolgono a clienti con livelli di conoscenza e struttura patrimoniale in grado di accogliere questo tipo di proposte".

Eurizon è attiva sui private market attraverso la società dedicata, Eurizon Capital Real Asset, che ha oltre 9 miliardi di euro di masse nei fondi di fondi alternativi e attraverso la quale sono state realizzate delle partnership con importanti reti di wealth management.

“Nonostante il rialzo dei tassi d’interesse ritengo che permanga il vantaggio dei private market legato al premio di rendimento per remunerare la parte illiquida e il vincolo nel lungo periodo”, sottolinea Perissinotto. “Sarà però necessario un processo d’investimento sempre più selettivo e accorto. Inoltre, è importante che il cliente sia consapevole del livello implicito di rischiosità dei prodotti e che venga supportato nel chiarire verso quale tipologia è disposto a investire”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo