Quantcast

Risultati

Banca Ifigest, utile in crescita nel bilancio 2021

Confermati gli obiettivi del piano industriale, sia in termini di crescita dei patrimoni in gestione che di miglioramento della redditività

Banca Ifigest, utile in crescita nel Bilancio 2021

Gianni Bizzarri, amministratore delegato di Banca Ifigest

Banca Ifigest ha raggiunto lo scorso anno gli obiettivi previsti dal piano industriale, sia in termini di crescita dei patrimoni in gestione che di redditività.

La banca indipendente attiva nel settore della gestione patrimoniale e in quello dei servizi d’investimento, ha chiuso l’esercizio 2021 con un utile netto pari a 5,3 milioni di euro, in crescita rispetto ai 4,6 milioni di euro di fine 2020, grazie tra l’altro agli interessi attivi maturati sui finanziamenti presso la BCE e a quelli maturati nell’ambito delle operazioni di cessione di crediti fiscali.

Si è registrato un incremento sia in termini di raccolta diretta che indiretta rispetto all’esercizio precedente, il cui totale ha raggiunto i 4,7 miliardi di euro. In particolare, la massa gestita della clientela è cresciuta del 5,7%, con un sostanzioso aumento delle masse derivanti dal collocamento di titoli e polizze mediante i canali tradizionali e virtuali. Tale crescita è da attribuire anche alle masse complessive in gestione della controllata Soprarno sgr, che hanno registrato un incremento a 900 milioni di euro circa.

Esaminando nel dettaglio la dinamica di crescita del gruppo, la crescita media complessiva dei servizi di investimento si è attestata al +13% su base annua. A fronte del buon andamento dei risultati, il patrimonio netto è cresciuto a 53,5 milioni di euro alla fine dello scorso anno.

Nel primo trimestre 2022, Banca Ifigest ha perfezionato l’acquisizione del 18,5% di Soprarno sgr, arrivando così a detenerne il 100%.

 “Nonostante il contesto degli ultimi anni sia stato particolarmente sfidante, Banca Ifigest ha dato continuità al progetto di sviluppo, raggiungendo importanti risultati di crescita nel 2021”, ha dichiarato Gianni Bizzarri, amministratore delegato di Banca Ifigest. “Il fatto di non aver registrato con lo scoppio della pandemia richieste di rimborsi dei prodotti gestiti da parte dei nostri clienti, grazie a un consolidato rapporto fiduciario, ci ha consentito di conseguire gli obiettivi del nostro piano industriale nel 2020 e di proseguire nel percorso di crescita lo scorso anno, dimostrando solidità, resilienza e capacità di cogliere le opportunità più vantaggiose sul mercato”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo