trading

Vontobel conferma la partnership con It Cup

La ventitreesima edizione del più importante campionato italiano di trading con denaro reale, partirà il 19 ottobre e si concluderà il 27 novembre prossimi

Spectrum, a settembre impennata di operazioni "fuori orario"

, la manifestazione dedicata al trading e ai Certificati

 

·        La competizione, arrivata alla sua ventitreesima edizione, si svolgerà dal 19 ottobre al 27 novembre 2020

·        I contendenti si misureranno esclusivamente su strumenti Vontobel quotati su SeDeX

 

.

Vontobel conferma la sua collaborazione con It Cup, il più importante campionato italiano di trading con denaro reale, per la ventitreesima edizione che partirà il prossimo 19 ottobre. Per il secondo anno consecutivo, il terreno di confronto tra i partecipanti della storica competizione tra trader sarà costituito dai certificati Vontobel quotati sul SeDeX di Borsa Italiana: oltre 3000 prodotti tra Certificati a Leva Fissa, Turbo Certificates, Certificati Tracker, Certificati Attivi o Strategici, Bonus e Bonus Cap Certificate, Cash Collect, Outperformance e Covered Warrants.

La competizione durerà sei settimane, fino al 27 novembre, ma ci si potrà iscrivere fino al 14 novembre, e ha l’obiettivo di creare un’occasione di confronto unica sul mondo del trading. L’attenzione, infatti non sarà rivolta solo alle operazioni giornaliere ma anche alle analisi e alle metodologie operative di trading su prodotti quotati in borsa, il tutto come parte di un processo formativo. 

“Quest’anno la competizione non si svolgerà solo sui Certificati a Leva, ma i partecipanti potranno spaziare su nuove tipologie di più recente emissione, come i Turbo e i Certificati di Investimento", spiega Francesca Fossatelli (in foto), responsabile flow products development dei certificati e covered warrant per l'Italia di Vontobel." Anzi, sarà interessante vedere come i trader potranno ottenere le migliori performance anche con prodotti più protettivi. In questo modo, la gara diventa ancora di più una palestra per accrescere il livello di competenza sui certificati, e avvicinare nuovi investitori a questi strumenti, adatti sia ai trader esperti che a investitori più prudenti. Per i trader, inoltre, rappresenta una vetrina importante, tanto che, negli scorsi anni, coloro che si sono maggiormente distinti hanno poi iniziato a collaborare con noi operatori del settore”.

Per Ascanio Strinati, organizzatore dell’It Cup, “il 2020 è stato un anno particolarmente complesso, la pandemia e la conseguente crisi petrolifera hanno appesantito molto i mercati. Ci siamo però impegnati per garantire lo svolgimento di questa edizione della ITCup, che non ha mai saltato un anno da quando il trading in Italia si è consolidato. Il trading è un’attività estremamente specialistica, che richiede competenza e continuo aggiornamento. Dare la possibilità anche a trader meno esperti di assistere all’operato di professionisti più esperti è importantissimo, perché consente di ampliare il bacino di utenti nel modo giusto, cioè sulla base di una solida preparazione.

La competizione è aperta a tutti coloro che, professionisti o dilettanti, vogliono mettere alla prova la propria abilità di trader. I concorrenti devono attivare un conto presso il broker convenzionato Directa. Il rendimento sarà calcolato rapportando l’utile, al netto delle commissioni e al lordo del trattamento fiscale, al capitale investito. Il trader con la maggiore performance sarà il nuovo campione dell’ITCup 2020.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo